SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Prove di seduzione”, “Giulietta e Romeo” e “Sogno di una mezza estate”. Queste le tre opere che Maria Egle Spotorno della compagnia “Il Satiro” presenterà al Teatro Concordia.

Per il decennale della gruppo teatrale, nato nel 2000 verranno presentate due opere di Shakespeare e una ispirata al “Girotondodi Schnitzler che inaugurerà la X edizione di “Mettoinscena”.

Si comincerà proprio il 5 luglio alle 21.15 con “Prove di Seduzione”: un letto al centro del palcoscenico e l’alternarsi di dieci coppie di diverse fasce sociali, dal conte alla prostituta e proprio questa ultima figura risulta la meno ambigua, la più sincera.

“Un opera che ha messo alla prova la compagnia proprio per la forza delle scene”, commenta la Spotorno, attrice diplomata alla scuola del Piccolo Teatro di Milano diretto da Giorgio Strehler che è diventata regista con il fine di produrre e promuovere spettacoli compositi e di qualità nel territorio.

Il 6 luglio andrà in scena “Giulietta e Romeo” (nel nome originale voluto dal grande autore) e il 7 luglio “Sogno di una notte di mezza estate”.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21.15. Ingresso gratuito

Per ulteriori informazioni: 340/5612064

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 213 volte, 1 oggi)