SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una terza edizione che punta a confermarsi e allo stesso tempo a crescere ulteriormente. “Anghiò” tornerà dal 5 al 7 luglio prossimi, per una tre giorni di immersione totale nel pesce azzurro, che la manifestazione ha come obiettivo prioritario di valorizzare.

Un evento dal titolo identitario, dato che in dialetto sambenedettese significa proprio alice. “Il pesce azzurro – spiegano gli organizzatori – è un alimento fondamentale della dieta mediterranea, noto per le sue preziose proprietà organolettiche, ricco di sali minerali,  vitamine e soprattutto di omega-3, gli acidi grassi polinsaturi che svolgono effetti benefici sul cuore e circolazione abbassando il livello di colesterolo nel sangue. Il famoso pesce della Riviera delle Palme rappresenta, dunque, un binomio vincente in termini di gusto e leggerezza con un rapporto qualità-prezzo unico”

L’appuntamento è finanziato dal Comune di San Benedetto del Tronto per 20 mila euro e dalla Regione Marche per i restanti 15. Da parte di Palazzo Raffaello inoltre ci sarà il lancio del progetto Sappiamo sempre che pesci prendere. “Vogliamo invitare la gente al consumo del pesce locale, che sia nelle cucine casalinghe e nelle strutture ricettive”, afferma l’assessore alla Pesca, Sara Giannini. “I giovani devono scoprire la bontà di un pesce magari a loro ancora sconosciuto”.

Il programma sarà pertanto ricco. Alla Rotonda Giorgini spazio al Palazzurro giovedì, venerdì e sabato dalle 18 alle 23 e la domenica dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 23; all’Aperfish e all’Enoteca del Mare, sempre nei medesimi giorni ed orari. Ed ancora, I vini da Pesce Azzurro, venerdi alle 20.30 al ristorante Calabresi, il Convegno “Politiche di Sviluppo integrate per il rilancio della Pesca in Adriatico”, venerdì alle 16 all’Hotel Calabresi, la Darsena di Anghiò alla Rotonda Giorgini, tutti i giorni dalle 9 alle 23, il Menù azzurro, presso i ristoranti locali tutti i giorni nelle ore pasti, Il Mare Aperto con Aghiò, al porto turistico tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e Pesci in Mostra, tutti i giorni.

“Speriamo che questo sia l’anno della consacrazione”, auspica l’assessore sambenedettese, Fabio Urbinati. “Consideriamo questa manifestrazione la punta di diamante delle iniziative che si propongono di sponsorizzare le tipicità locali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 491 volte, 1 oggi)