MARTINSICURO – Il Martinsicuro Calcio ha presentato questa mattina, giovedi 28 giugno, la domanda di ripescaggio in Eccellenza. Sembrano esserci buone possibilità per il sodalizio di viale dello Sport che, dopo aver formato il nuovo direttivo, si è messo subito a lavorare per preparare la nuova stagione agonistica. Il primo nodo da sciogliere riguarda la panchina: dopo l’addio di Mister Fanì,  sembrano essere tre i nomi più accreditati. Si parla infatti di Giovanni Manari (per lui sarebbe un ritorno), Emidio Oddi (per ora sembrerebbe in vantaggio sugli altri) e Antonio Impullitti. Attendiamo sviluppi. Per quanto concerne la rosa sembrano ormai verso la riconferma Elia Celi, Oscar Massi e Roberto Piunti. Si lavora per trattenere Stefano Vallese, tentato dal progetto Villa Fiore così come il capitano Andrea Scarpantoni, anche se ad oggi le parti sembrano lontane. Un Villa Fiore che, fresco di promozione in prima categoria, si sta muovendo attivamente sul mercato e ha già confermato due dei protagonisti della passata stagione: il portiere Matteo Freddi e il bomber Ottorino Di Giandomenico.

Dopo la smentita del passaggio di Roberto Cucco al Vigevano, possiamo ad oggi confermare che anche Nikola Olivieri il prossimo anno non vestirà la maglia biancoceleste dei lombardi. Per i due calciatori truentini ci sono state già diverse richieste, ma la destinazione è ancora top-secret. Massimo riserbo anche sul futuro di Marco Di Paolo, ormai sempre più lontano dal Martinsicuro, ma forse non dall’Abruzzo.

Il bomber Matteo Rossi Finarelli, autore di una bellissima stagione a Cerignola, sembra intenzionato a riavvicinarsi a casa. Per ora, però,  solo offerte da fuori regione come quelle del Vigevano e del Manfredonia.

Chiudiamo con una notizia riguardante la Martin C/5: il ds Ciampetti si è assicurato le prestazioni di Pierpaolo Marini, proveniente dal Villa Rosa Calcio, e in questi giorni sta lavorando per trattenere il talentuoso Erald Shametaj, sempre più oggetto del desiderio di tante società di futsal.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 477 volte, 1 oggi)