SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Week-end da record. Nel quarto fine settimana di giugno sono state ben 150 le multe elevate sul lungomare di San Benedetto, e zone limitrofe, per la mancata esposizione dei ticket indicanti il periodo di sosta sugli stalli a pagamento. Esattamente il doppio rispetto a sette giorni fa, quando il numero i fermò a 75. Calcoli alla mano, ci è quindi attestati su 75 ammende medie giornaliere, pari a 5 all’ora, considerate le quindici (dalle 9 alle 24) in cui i parcheggi a pagamento sono attivi.

Elevate anche le cifre inerenti alle automobili che possedevano il grattino scaduto: 82, rispetto ai 53 casi del 16 e 17 giugno.

Effetti del caldo e della grande affluenza in spiaggia, che tuttavia stupiscono visto che il ticket a pagamento è in vigore ormai da quasi un mese. Come al solito, per i tagliandi non aggiornati si potrà invece regolarizzare la propria posizione versando presso la sede dell’Azienda Multiservizi (parcheggio Stazione) la differenza tra quanto dovuto e quanto già sborsato.

QUASI 6 MILA EURO INCASSATI L’incasso da parte di Comune e Multiservizi nell’ultimo week-end con le sole multe è stato pertanto di 5850 euro. Il totale, analizzando esclusivamente i sabati e le domeniche, si attesta sui 16419 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.062 volte, 1 oggi)