GROTTAMMARE – Mancano ormai poche ore per l’inizio di quello che sarà un lungo percorso di festeggiamenti per la Sacra 2012, evento che si ripropone ogni qual volta il primo luglio cade di domenica. Nella mattinata del 21 giugno presso il Museo dell’illustrazione Comica (Mic), l’assessore alla Cultura Enrico Piergallini ha presentato il vasto calendario che partirà il 22 giugno – con lo sbarco di Papa Alessandro- e, si protrarrà, sino a domenica 8 luglio.

“Molte sono le iniziative civili organizzate intorno all’atteso corteo storico del primo luglio – ha affermato Piergallini-. Si narra, infatti, che in prossimità della fine della Sacra, ovvero durante i festeggiamenti del Patrono San Paterniano (Grottammare festeggia il suo Santo Patrono, il 10 luglio, a partire dal 1571) si eleggeva il capitano del Popolo, in carica fino al giorno di San Martino, da noi ancora fortemente sentito. Domani, 22 giugno, lo sbarco del Papa e l’inizio dei festeggiamenti, poi si passerà alla sfilata del Rosso Stendardo, prevista per domenica 24 giugno. Tutte queste iniziative sono state messe in campo con il minimo indispensabile”.

Superati i primi due giorni di feste e rievocazioni storiche di eventi accaduti e lontani da noi – nel 1177 una tempesta portò Alessandro III a Grottammare- si arriverà al 26 giugno con il concerto della Corale Sisto V “Perdonanza giubilare 2012 – 3° del XXI Secolo”, presso la Chiesa di San Pio V, alle ore 21:30.

Il 27 giugno ci sarà la presentazione del quadro realizzata dai “Pittori della Sacra”. La tela misura tre metri per due, il progetto prevede un dipinto centrale incorniciato da otto riquadri. Il nucleo centrale dell’opera è il risultato di una composizione collettiva, mentre, opere individuali vanno a coprire i sette riquadri, l’ottavo è riservato al logo e alle firme degli artisti. A produrlo, infatti, sono state ben quattordici mani unitesi all’unisono per la realizzazione di un’opera che sarà probabilmente posta, dopo l’esposizione, all’interno della Biblioteca Comunale. Ecco i nomi dei fantastici artisti che hanno partecipato attivamente e a costo zero: Cecilia Dionisi, Carlo Gentili, Luciana Leoni, Cristina Persiani, Patrizio Moscardelli, Giambattista Santori e Antonio Seguerrini.

Il 28 giugno si proporrà un’anticipazione di Voci tra le Mura con “L’Orlando furioso” di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino, alle ore 21:30, presso il suggestivo Giardino del Castello. Il 30 giugno sale l’attesa per il grande evento successivo e infatti da Piazza Carducci a Piazza Fazzini ci sarà la sfilata dell’Araldo Annuncio. Un cavallo percorrerà tutta la città e la conclusione sarà presso piazza Kursaal con la partecipazione dei Tamburini e degli Sbandieratori del Gruppo Alfieri e Musici Storici.

Il 1° luglio grandi festeggiamenti da non perdere con lo straordinario corteo storico gremito da settecento figuranti, per poi arrivare a lunedì 2 luglio con i “Falconieri Medioevali” Piazza Kursaal.

Il 5 luglio un altro concerto in onore della Sacra, presso la Chiesa di Santa Lucia, alle ore 21:15, con “La Musica Rinascimentale” a cura dell’associazione Organistica Picena. Venerdì 6 luglio altro appuntamento presso il giardino del castello con Voci tra le Mura, in scena “Vida” del trovatore Jaufré Rudel.

La conclusione è per domenica 8 luglio, in Piazza Kursaal, alle ore 21:30, con lo spettacolo a cura della Compagnia dei Folli. La serata sarà caratterizzata da fuochi d’artificio e numeri sensazionali.

Piergallini ha concluso la presentazione affermando: “Per chi dice che la tassa di soggiorno non andava inserita, voglio dire che tutti questi eventi saranno a costo zero per i turisti”.

Intervenuta anche la responsabile Servizi Demografici e Culturali, Fiorella Fiore: “Sarà sicuramente uno spettacolo sensazionale. C’è e ci sarà un grande entusiasmo. Questa sarà un’edizione ricca nel suo genere”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 651 volte, 1 oggi)