SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le note sincopate del jazz si sono propagate per tutto il Molo Sud nella serata del 20 giugno. L’idea dell’architetto Piernicola Cocchiaro anche quest’anno ha avuto successo.

Se di giorno in questo periodo, dalla scogliera provengono suoni metallici di scalpelli e martelli di scultori all’opera impegnati nel simposio di arte internazionale “Scultura Viva” (che lo ricordiamo terminerà sabato 23 giugno, ndr) mercoledì sera sono state altre le note che si propagavano.

Tante persone di ogni età, sono accorse per assistere al suggestivo evento, il Concerto Jazz di “Giacinto Cistola trio”. Il Molo Sud per una serata è stato animato da gente giunta in bicicletta, a piedi, da tante coppie sedute sugli scogli, che hanno assaporato la magia di uno scenario naturale incantevole.

Sabato 23 giugno dalle 18:30 in poi saranno presentate alla città le opere in realizzazione in questi giorni. Verrà scoperta anche la targa che renderà ufficiale  la nascita  al Molo Sud, del Mam, il primo Museo d’Arte Marina del mondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 512 volte, 1 oggi)