TORTORETO – Diciassette curdi a piedi sull’autostrada A14 nei pressi di Tortoreto. Il gruppo di clandestini è stato notato ieri sera intorno alle 20,30 mentre camminava in direzione sud all’altezza del viadotto del Salinello. Sul posto, a seguito di diverse segnalazioni degli automobilisti, è arrivata una pattuglia della Polstrada di Pescara Nord. Il gruppo, composto da 17 uomini tra cui alcuni giovanissimi, è stato portato in Questura a Teramo ed è stata allertata anche la Asl di Teramo per stabilire le condizioni di salute dei clandestini. Ancora da stabilire come i curdi siano arrivati in Italia e a quale prezzo (nessuno di loro parla italiano e ci si dovrà avvalere della collaborazione di un interprete) ma l’ipotesi più accreditata è che siano stati caricati da un autotrasportatore dopo aver superato il confine greco. Una volta arrivati in Italia, sarebbero poi stati scaricati sull’autostrada. Ancora da accertare la destinazione finale dei profughi, che potrebbe non essere l’Italia, e le loro intenzioni, visto che potrebbero anche chiedere asilo politico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 587 volte, 1 oggi)