di Annamaria De Carolis

CUPRA MARITTIMA- Viale Torsten Bergmark è da ieri il nome di una strada cuprense. Non una qualunque, ma un omaggio a un amico che scelse Cupra per le sue vacanze.

 Il sindaco Domenico D’Annibali, il vice sindaco Annamaria Cerolini, l’assessore alla cultura Luciano Bruni e l’assessore provinciale alla cultura Andrea Antolini hanno accolto i parenti di Torsten Bergmark, visibilmente emozionati, dando il via all’inaugurazione.

Bergmark è stato un pittore, un critico d’arte e un professore svedese e pur non essendo cuprense, ha amato Cupra tanto che i suoi figli ci tornano con molto affetto.

Per l’occasione è stato presentato un volume contenente la biografia e le opere di Bergmark ispirate a Cupra. Il libro e stato curato da Eugenio De Signoribus e da Anna Maria Cerolini.

L’assessore alla cultura Bruni spiega le motivazioni per le quali si è dedicata la via al pittore: “Valori come l’amicizia e la riconoscenza hanno spinto una cerchia di persone alla realizzazione di questo riconoscimento immortalando il nome di Bergmark su di una lapide e in un libro che narra la vita di questa straordinaria persona”.

“In questa bella giornata di festa vogliamo una Cupra che non dimentica questo pittore così importante, a sedici anni dalla sua scomparsa. Legati a lui  da un profondo sentimento di affetto e gratitudine. Tratti del nostro bellissimo paesaggio sono stati colti dalla sua sensibilità artistica e fatti conoscere ad altri artisti dell’Accademia di Stoccolma e amici”, ricorda il sindaco D’Annibali.

La Cerolini :“Molti Cuprensi ricordano Torsten Bergmark e anche chi non lo ha conosciuto serba in sé un buon ricordo. Spesso anche nel silenzio si apprendono molte cose importanti di una persona”.

Lo chalet Altamarea, chalet Gabbiano, hotel Cristal, il Cristal Beach, la Capannina, l’hotel Europa e Cupra Bibite hanno offerto un gustoso rinfresco a fine cerimonia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 835 volte, 1 oggi)