SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 16 giugno dalle ore 21:15 al teatro Concordia di San Benedetto, si terrà la prima serata del Festival Ferré all’insegna del magnetismo sprigionato in scena dai due artisti Peppe Voltarelli e Giulio Casale.

I due canteranno se stessi e, in interpretazioni non scontate né calligrafiche, Ferré, De André, Brel, Pavese e Pivano, in una sfida alla poetica musicale da repertorio di grande autore. Pianoforte, armonica, chitarra e magnifiche voci risuoneranno all’interno della sala e riveleranno lo straordinario talento dei due “leoni” da palcoscenico.

In chiusura della serata sarà assegnata la Targa Ferré 2012, costituita da una scultura della figlia Manuela. Destinatario illustre: Fabrizio De André “per l’elevatezza del suo canto poetico, nobile e popolare, profondo e appassionante”.

A riceverla, dalle mani di Maria Cristina Ferré, sarà Dori Ghezzi, in un tenero incontro, forse irripetibile, delle compagne di vita, delle memorie viventi di due artisti non aggettivabili che hanno contribuito a fare della canzone, autentica cenerentola della poesia e della musica agli occhi degli ipercritici, un’arte maggiore a pieno titolo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 154 volte, 1 oggi)