GROTTAMMARE – A ventiquattro ore dall’inizio delle prove di esame per un Concorso a tempo determinato e parziale per Istruttore direttivo agronomo, indetto dal Comune di Grottammare, i candidati sono stati avvertiti telefonicamente di non presentarsi il giorno successivo per sostenere la prima prova di esame, perché l’esame stesso era stato rinviato a data da destinarsi, per problematiche riguardanti la Commissione esaminatrice.

Il gruppo consiliare di minoranza, Grottammare Futura, solleva subito una polemica: “Grande confusione sotto il cielo, la situazione è eccellente direbbe Mao Tse Tung, ma questo non è il nostro caso. In effetti proprio nelle caratteristiche giuridiche relative ai ruoli dei componenti della Commissione, figure scelte liberamente dagli organismi interni del Comune, risiederebbe l’incompatibilità che ha mandato a monte il Concorso” .

Per l’opposizione, che ricordiamo essere capeggiata da Sandro Mariani, con i tempi che corrono e la crisi che ha esteso la disoccupazione anche alle fasce della società tradizionalmente più protette, una Amministrazione pubblica non può fare questi errori procedurali e ribadisce: ” Come è possibile che non siano verificati nei tempi e nei modi dovuti i requisiti della Commissione? Incompetenza? Troppa fretta?”.

Se Grottammare Futura ipotizza l’incompatibilità, ci siamo chiesti se questa fosse dovuta ad un precedente rapporto lavorativo tra i membri della  commissione con uno/più partecipanti. Per questo noi di Riviera Oggi siamo andati a cercare l’elenco degli ammessi al Concorso (vedi pdf), pubblicato sul sito del Comune. Tra questi è venuto fuori il nome della dottoressa Elisa Mauro, che ha lavorato nel Servizio Ambiente del Comune di Grottammare, impegnandosi per diverso tempo nella lotta al Punteruolo Rosso.

AGGIORNAMENTO del 16 giugno: Giunta alla nostra redazione una nota del Ragioniere del Comune di Grottammare Massimiliano Orsatti Piergallini che riportiamo fedelmente: “In fase di insediamento della commissione, a garanzia della trasparenza amministrativa, è stato verificato che due membri non risultavano compatibili con il ruolo di esaminatore in quanto ricoprenti cariche politiche. Per questo motivo, le prove del concorso sono state rinviate di 15 giorni, ossia il tempo necessario per rinominare i membri della commissione. Si terranno, pertanto, nei giorni 3, 4 e 6 luglio ”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)