SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il problema non è più se si farà, visto che l’evento è stato ufficializzato per il prossimo 4 agosto, semmai cosa conterrà. E’ infatti totale il mistero attorno alla Notte Bianca 2012, nonostante gli incontri tra organizzatori e Comune proseguano senza sosta. Il prossimo andrà in scena mercoledì prossimo, dopo quello svoltosi in Municipio nella mattinata del 13 giugno.

“Abbiamo messo a punto la prima fase, ora penseremo alla seconda”, spiega l’assessore al Commercio, Fabio Urbinati. Tradotto: Abbiamo le idee chiare sulla fascia compresa tra le 22 e l’una di notte, mentre dobbiamo ancora decidere in merito al proseguo della nottata.

L’assessore comunica dunque il nuovo corso: “Vogliamo indirizzare la manifestazione verso le famiglie e i bambini”. Per i giovani si prevede invece un taglio più sobrio, probabilmente con la rinuncia alla mega discoteca sulla spiaggia presso la foce dell’Albula.

DUBBI ANCHE SUL FINANZIAMENTO I dubbi tuttavia riguardano anche il finanziamento destinato all’Associazione Notte Bianca, con lo stesso Urbinati che avvisa: “Intendiamo partecipare direttamente all’organizzazione, non limitarci alla mera concessione dei soldi”. Che dovrebbero a questo punto essere contati, considerato che il maggiore investimento era legato proprio alla discoteca e ai fuochi piromusicali, pure loro a rischio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.415 volte, 1 oggi)