MARTINSICURO – Era da poco passata la mezzanotte, quando un corto circuito del quadro elettrico generale ha innescato un incendio all’ingresso di una palazzina di via Aldo Moro. Fortunatamente, nel ristorante al piano terra ancora gremito, è scattato un black-out, che ha messo in allarme il gestore del locale. L’uomo, recandosi verso i contatori, ha scoperto l’incendio e ha tempestivamente avvisato i  condomini.

Uno di questi ha tenuto a bada le fiamme con degli estintori e aiutato gli altri condomini ad abbandonare i propri appartamenti fino all’arrivo dei vigili del fuoco, che hanno spento definitivamente il rogo ed evacuato l’ultimo appartamento rimasto. Il pesante fumo sprigionatosi ha però subito saturato l’aria e Salvatore Ferretti, l’uomo che ha prestato i primi soccorsi, è stato trasportato in ambulanza nel vicino ospedale civile di Giulianova. Insieme a lui anche una donna anziana residente nel palazzo.

Tempestivo anche l’intervento dei tecnici dell’Enel, che si sono subito messi anche loro all’opera per poter ristabilire il servizio elettrico quanto prima.

AGGIORNAMENTO ORE 16,30: Sono stati dimessi, nella tarda mattina di oggi, i due condomini trasportati all’ospedale di Giulianova dopo l’incendio. La diagnosi parla di intossicazione da monossido di carbonio. I due hanno già iniziato la terapia di disintossicazione e sono in buone condizioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 898 volte, 1 oggi)