MONTEFIORE DELL’ASO – Sabato 16 giugno si svolgerà a Montefiore dell’Aso alle ore 9, presso il Polo Museale di San Francesco, una Tavola Rotonda dal titolo “Io ho quel che ho donato. Un collezionismo illuminato: il patrimonio privato al servizio della comunità”.

L’incontro è organizzato dal Comune di Montefiore dell’Aso in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo. Il relatore dell’incontro sarà a cura dell’avvocato, docente universitario e collezionista d’arte, Fabrizio Lemme. 

Una sala del Museo Louvre (la n. 21 dell’Aile Denon) raccoglie i venti dipinti donati da Lemme,  assieme ad una scultura, una sala di Palazzo Barberini raccoglie invece i ventotto dipinti donati al museo Italiano. Dal 1983 collabora a “Il Giornale dell’Arte” (rubrica “l’Avvocato dell’arte”). Autore, inoltre, di “Tra Arte e Diritto” (Editore Allemandi, 1996); “La contraffazione alterazione di opere d’arte nel diritto penale” (Editore CEDAM, 2001); “Compendio di Diritto dei Beni Culturali” (Editore Allemandi, 2006).

La tavola rotonda, che prende spunto dalle ultime donazioni fatte dagli eredi della famiglia De Carolis al Comune montefiorano vuole essere un confronto tra donatori del campo artistico, istituti museali e culturali, esperti legali e associazioni che hanno fatto di questa modalità uno degli esempi virtuosi del nostro Paese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 93 volte, 1 oggi)