SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 9 giugno giornata di lavoro intenso per Carabinieri e Polizia impegnati nelle repressione del commercio abusivo e dei furti in genere.

Gli agenti del Commissariato hanno effettuato due arresti. Si tratta di V.D. 36enne pregiudicato per reati contro il patrimonio e M.V. 44enne rumeno senza fissa dimora. I due sono stati fermati dalla Polizia in Viale delle Palme verso le ore 20 in quanto corrispondenti alle descrizioni segnaletiche fatte per un furto commesso in una chiesa.

A dare maggior credito ai sospetti il comportamento inusuale dei due. Difatti, una volta perquisiti, nelle tasche di uno di loro è stata trovata la refurtiva. Per i due sono scattate subito le manette e portati nel carcere di Marino del Tronto con l’accusa di furto aggravato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 605 volte, 1 oggi)