GROTTAMMARE- Per  la prevenzione del fenomeno dell’ambulantato mobile anche quest’anno è stata creata una “task force” formata da Carabinieri, Vigili Urbani, Finanza, Capitaneria di Porto e Polizia Ferroviaria sotto la supervisione del capitano Giancarlo Vaccarini.

La squadra avrà il compito di pattugliare spiagge, chalet, stazioni ferroviarie e fermate di autobus. E’ presso una di queste, davanti al centro commerciale l’Orologio, che è stata effettuata la prima operazione. Durante la quale sono stati controllati circa 15 extracomunitari arrivati con il pullman.

Di questi a 7  di loro è stata tolta la merce in quanto sprovvisti della licenza commerciale mentre gli altri, vista la presenza delle forze dell’Ordine, hanno preferito abbandonare i borsoni e darsi alla fuga.

Mentre a Porto d’Ascoli, nella notte tra sabato e domenica, i Carabinieri hanno ritirato una patente di guida ad un 55enne di Teramo. L’automobilista è stato fermato sulla SS16 a bordo di una Mercedes classe B. Il successivo controllo all’etilometro ha dato esito positivo con valori di molto al di sopra della norma. Per lui è scattata la denuncia di guida in stato di ebbrezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)