CASTEL DI LAMA – La conferenza dei sindaci ha eletto Giovanni Gaspari come rappresentante dell’Area Vasta 5. Il primo cittadino s’è aggiudicato la sfida col competitor di Ascoli, Guido Castelli, con 16 voti favorevoli su 20 totali.

Un derby vinto nonostante le 3 schede bianche (una proprio del numero uno di Viale De Gasperi) e 1 nulla. “Ed ora al lavoro per l’Area Vasta 5 e per unire”, è stato il sintetico commento di Gaspari, pubblicato sulla propria pagina Twitter. Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini: “Una scelta saggia e determinata dei Sindaci: sede Area Vasta 5 ad Ascoli Piceno; Presidenza della Conferenza a San Benedetto del Tronto. Così si fa nascere la vera e necessaria precondizione dell’integrazione sanitaria, non con le chiacchiere e i campanilismi della solita, vecchia, superata politica”.

Non hanno invece ritirato per niente le schede i sindaci di Maltignano, Folignano, Comunanza e lo stesso Castelli. Quest’ultimo dovrebbe far parte del gabinetto proposto da Gaspari, al quale si aggiungerebbe un amministrazione della montagna ed un altro delle valli del Tesino, della Menocchia e del Tronto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 723 volte, 1 oggi)