SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Latitante rumeno arrestato dai carabinieri di Sant’Egidio alla Vibrata durante un controllo alla circolazione stradale. I militari, guidati dal maresciallo Mario De Nicola, hanno fermato una Opel Astra station wagon guidata da Valentin Sames, muratore rumeno di 33 anni domiciliato a Sant’Egidio alla Vibrata. L’uomo non aveva la patente e dai controlli è emerso che il documento era stato revocato, mentre sul suo capo pendeva un mandato di cattura europeo emesso dalle autorità rumene. Il muratore nel 2010 era stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e guida con patente sospesa. Condannato nel 2011 a scontare una pena di un anno e 6 mesi di reclusione, si era reso irreperibile, trovando rifugio in Italia. E’ stato accertato che l’uomo a novembre 2011 si trovasse in Friuli, mentre si era trasferito solo da un paio di mesi a Sant’Egidio alla Vibrata. Dopo l’arresto, è stato trasferito al carcere dell’Aquila a disposizione della Corte d’Appello per l’avvio delle procedure di estradizione. L’auto è stata nel contempo sottoposta a fermo amministrativo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 1 oggi)