MARTINSICURO – L’incontro tra sigle sindacali, Unione Industriali e proprietà della Veco, previsto inizialmente per venerdì 8 giugno, è stato anticipato a mercoledì mattina, 6 giugno. E’ quanto è emerso dall’incontro tenutosi nel pomeriggio di martedì 5 giugno tra la proprietà, Confindustria e i capigruppo consiliari comunali: il sindaco Paolo Camaioni e i consiglieri di minoranza Andrea Buonaspeme e Massimo Vagnoni.

Un’incontro, voluto dagli esponenti politici locali per acquisire informazioni riguardo ai motivi che hanno indotto allo stato di agitazione  la fonderia Veco, e al termine del quale la proprietà ha ribadito la volontà di incontrare al più presto le parti sociali per risolvere la situazione.

Un quadro non facile quello attuale, con gli operai che continueranno lo sciopero ad oltranza almeno fino a domani mattina. Per molti di loro la paura principale è che questi provvedimenti siano solo l’inizio di una serie di atti che culmineranno con la chiusura della fonderia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 673 volte, 1 oggi)