CUPRA MARITTIMA- Per un mare che si riconferma “Doc” ecco  la quindicesima Bandiera Blu. Una conquista che ribadisce la qualità di 5 chilometri di coste.

Il sindaco Domenico D’Annibali e l’assessore al turismo Marco Malaigia, nel pomeriggio del 3 giugno, hanno consegnato ai rappresentanti degli chalet cuprensi le bandiere da esporre nelle struttura,  una sobria cerimonia alla quale hanno partecipato il presidente della Pro Loco Pino Neroni e il presidente dell’Acot Elio Basili.

L’importanza del turismo è esplicitamente spiegata dal sindaco Domenico D’Annibali:  “Cupra vive di  turismo una vera e propria risorsa economica che dà lavoro e può vantare un prodotto turistico di alta qualità a prezzi adeguati. Ha un bel litorale, abbiamo anche importanti caratteristiche storiche e culturali, specialità gastronomiche e un entroterra interessante. Professionalità, accoglienza e ospitalità sono le nostre credenziali. Riconoscimenti come la Bandiera Blu sono la conferma per le amministrazioni che  procedendo nella direzione giusta. Una sicurezza per il turista sceglie in Cupra,  per le proprie vacanze, una località “certificata”. Sottolineo che Cupra ha ottenuto la Bandiera Blu lungo tutti i suoi 5 chilometri di costa per la qualità delle acque, per i servizi turistici che è in grado di offrire e per la raccolta differenziata.  Un paese attento,  dove la qualità della vita e l’attenzione alle problematiche ambientali sono molto elevate. Un risultato ottenuto con impegno”.

“La raccolta differenziata  è una voce importante nel punteggio per il raggiungimento della Bandiera Blu. La severità dei controlli e le caratteristiche da rispettare per rientrare nei parametri valutati dalla commissione sono davvero rigidi. Ringraziamo perciò i cittadini che stanno praticando la raccolta differenziata anche attraverso il porta a porta spinto e speriamo di far crescere la percentuale ancora di più uniti dall’aspirazione di vivere e far trascorrere le vacanze in un ambiente sano oltre che bello”,  ha aggiunto Malaigia.

Le strutture balneari cuprensi dopo aver ricevuto la bandiera blu hanno partecipato al buffet offerto dagli chalet La Riva, il Porticciolo e Marinai a tutti i partecipanti. L’amministrazione ricorda che per quanti non hanno ritirato la propria bandiera è possibile recarsi in Comune dove verrà loro consegnata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)