CAMPLI – Arrestato cittadino somalo per aver picchiato ripetutamente la madre. I carabinieri di Campli, su esecuzione di una sentenza del Tribunale di Teramo, hanno messo le manette ai polsi a Hassan Nur, 34 anni residente a Campli. L’uomo dovrà scontare una pena di un anno e 8 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia. I fatti risalgono al 2006, quando il somalo aveva in diverse occasioni picchiato la madre che si rifiutava di dargli i soldi per comprare la droga.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 151 volte, 1 oggi)