SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Nei Play Off Nazionali di serie D la finale sarà: Nuova Cosenza-San Donà Jesolo.
La squadra calabrese (unica testa di serie rimasta) ha eliminato nella semifinale di Matera il Sant’Antonio Abate (vincitore della Coppa Italia di Serie D) che dopo aver rimontato 2 gol nel finale dei 90′ regolamentari in una gara terminata 4-4 si è arreso ai rigori.
Mentre nell’altra semifinale, quella tutta veneta giocata a Belluno il San Donà Jesolo (finalista perdente della Coppa Italia e giunto 6° nel Girone C) ha sconfitto all’inglese il Legnago Salus che nella 4a Fase aveva fatto fuori ai rigori la Samb.
Nella semifinale d’andata dei Play Off Nazionali d’Eccellenza brutte notizie per le Marche col
Tolentino (che ha chiuso in 10 per l’espulsione al 75′ sull’1-0 di Romanski) che battuto 2-0 sul campo del Casacastalda a Valfabbrica (Perugia), per evitare l’eliminazione dovrà capovolgere il risultato mercoledì al Della Vittoria vincendo con 3 gol di scarto.
Nello spareggio di Promozione Marche tra le vincitrici dei Play Off dei 2 Gironi A e B il River Urbinelli (2° classificato nel Girone A) sconfiggendo 3-2 dopo i tempi supplmentari la Vis Macerata (4a classificata nel girone B) ha ottenuto per la prima volta nella sua storia l’accesso al campionato d’Eccellenza dove raggiunge Matelica (vincitore Girone A) e Pagliare (vincitore Girone B).

SERIE D:

Riepilogo risultati nel dettaglio delle 9 finali Play Off dei rispettivi Gironi di Serie D (2a Fase):
Girone A: Santhià -Lavagnese 0-4; Girone B: Ponte San Pietro Isola- Olginatese 1-0; Girone C: Delta Porto Tolle-Legnago Salus 1-2 ; Girone D: Mezzolara-Este 0-2 ; Girone E: Atletico Arezzo -Castel Rigone 3-2 ; Girone F: Samb-Ancona 1905 1-0 (12′ Carteri); Girone G: Città di Marino-Pomigliano 1-2 D.T.S. ; Girone H:Sarnese-Casertana 2-0 ; Girone I: Nuova Cosenza-Messina 3-0.
D.T.S.= Dopo Tempi Supplementari
Le 9 squadre qualificate sono poi approdate alla 3a Fase dei Play Off Nazionali unitamente alla migliore semifinalista perdente della Coppa Italia di Serie D (Bogliasco d’Albertis).

PLAY OFF NAZIONALI SERIE D:
RISULTATI PLAY OFF NAZIONALI 3A FASE di domenica 20 maggio :
Girone 1: Ponte San Pietro Isola – Legnago Salus 0-1
Girone 2: Sambenedettese- Este 1-0 (73′ Napolano)
Girone 3: Atletico Arezzo-Bogliasco d’Albertis 2-0
Girone 4: Sarnese –Lavagnese 1-1 D.T.R. e 5-6 D.C.R.
Girone 5: Nuova Cosenza – Pomigliano 3-0
D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari DCR= Dopo Calci Rigore
Le cinque squadre qualificate (Legnago Salus, Samb, Atletico Arezzo, Lavagnese e Nuova Cosenza) dopo questi confronti (in gara unica e ad eliminazione diretta), unitamente alla finalista perdente della Coppa Italia di Serie D (San Donà Jesolo), hanno acquisito il diritto a disputare il turno successivo: 4a Fase (sempre in gara unica e ad eliminazione diretta).

Risultati 4a Fase dei Play Off Nazionali di Serie D del 27 maggio 2012

Girone 1: Sambenedettese – Legnago Salus 1-1 D.T.R. e 4-5 D.C.R. Sequenza rigori: Di Vicino (S) gol, Segato (L.S.) gol, Voinea (S) parato, Guardigli (L.S.) gol, Pazzi (S) gol, Acka (L.S.) fuori, Napolano (S) traversa, Zerbato (L.S.) gol, Mengo (S) gol, Baggio (L.S.) gol.
Girone 2: Atletco Arezzo– Sandonà Jesolo 0-0 D.T.R. e 3-4 D.C.R.
Girone 3: Nuova Cosenza-Lavagnese (posticipo serale) 1-0
D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari DCR= Dopo Calci Rigore

Le tre qualificate (Nuova Cosenza, Legnago Salus e San Donà Jesolo) più la squadra vincitrice della Coppa Italia (Sant’Antonio Abate) sono le quattro squadre ammesse alle semifinali (in gara unica ed in campo neutro): 5a fase.

Risultati Semifinali (5a Fase) in campo neutro di domenica 3 giugno:
a Belluno: Legnago Salus-San Donà Jesolo 0-2 (10’Nichele, 51′ Llullaku)
a Matera: Nuova Cosenza-Sant’Antonio Abate 4-4 (19′ Mosciaro [N.C], 23′ Vitale [S.A.A.], 31′ Provenzano [N.C] , 39′ Romano [N.C] , 56′ Martone [S.A.A.], 62′ Marano [N.C], 77′ Sifonetti [S.A.A.], 81′ D’Aniello [S.A.A.]) D.T.R. e 9-8 (5-4) D.C.R.
Sequenza Rigori: Romano (N.C.):Gol, Vitale (S.A.A.): gol, Marano (N.C.) gol, Chierchia (S.A.A.) : gol,
Fiore (N.C.):gol, Aliperta (S.A.A.): fuori,
Mosciaro(N.C.): gol, Visciano (S.A.A.): gol,
Varriale (N.C.): parato, Sifonetti (S.A.A.):gol
Provenzano(N.C.): gol, Martone (S.A.A.) parato.
In neretto le 2 squadre qualificate alla 6a ed ultima fase
Le 2 squadre qualificate (Nuova Cosenza e San Donà Jesolo) sono approdate alla finalissima (6a ed ultima fase) del 10 giugno 2012 in gara unica ed in campo neutro. In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi di gioco, si procederà direttamente alla esecuzione dei calci di rigore e questo vale non solo per la finale ma anche per tutte le partite ad eliminazione diretta precedenti .
Finale in gara unica di Domenica 10 giugno ore 16 sul neutro di Arezzo:
Nuova Cosenza-San Donà Jesolo

Queste le 9 squadre dei rispettivi Gironi di Serie D promosse in 2a Divisione :
Girone A:Saint-Christophe ;Girone B: Sterilgarda Castiglione ; Girone C: Unione Venezia ; Girone D: Forlì ; Girone E:Pontedera ; Girone F: Teramo ; Giroone G: Salerno (ex Salernitana) ; Girone H: Martina Franca ; Girone I:Hinterreggio.
Queste 9 squadre si sono giocate la Poule Scudetto per stabilire la squadra campione d’Italia Dilettanti 2011/12. Inizialmente le 9 squadre sono state divise in tre gironi triangolari di cui le prime 3 di ogni girone e la migliore tra le seconde sono approdate in semifinale.

SCUDETTO DILETTANTI:
1a Giornata Girone 1: Saint Cristophe-Sterilgarda Castiglione 0-0. Ha riposato: Unione Venezia.
1a Giornata Girone 2: Forlì-Teramo 2-3 . Ha riposato: Pontedera.
1a Giornata Girone 3: Martina Franca-Salerno 0-0. Ha riposato: Hinterreggio.
2a Giornata Girone 1: Unione Venezia -Saint Cristophe 3-0. Ha riposato Sterilgarda Castiglione
2a Giornata Girone 2: Pontedera -Forlì 3-4. Ha riposato: Teramo
2a Giornata Girone 3: Hinterreggio -Martina Franca 3-4. Ha riposato: Salerno .
3a Giornata Girone 1: Sterilgarda Castiglione-Unione Venezia 0-4. Ha riposato: Saint Cristophe.
3a Giornata Girone 2: Teramo-Pontedera 3-1 Ha riposato: Forlì
3a Giornata Girone 3: Salerno-Hinterreggio 4-1. Ha riposato:Martina Franca
Classifica Finale Girone 1:Unione Venezia 6, Saint Cristophe e Sterilgarda Castiglione 1.
Classifica Finale Girone 2: Teramo 6, Forlì 3 e Pontedera 0.
Classifica Finale Girone 3: Martina Franca e Salerno 4, Hinterreggio 0.
Le 4 squadre (le 3 prime classificate dei Gironi triangolari e la migliore seconda) in neretto accedono alle semifinali
Semifinali in gara unica e campo neutro di giovedì 24 maggio:
Stadio Comunale “Bernicchi” di Città di Castello (Perugia): Martina Franca-Unione Venezia 1-1 D.T.R. e 2-5 D.C.R.
Stadio Comunale “Morandi” di Umbertide (Perugia): Teramo-Salerno 1-1 D.T.R. e 5-3 D.C.R

FINALISSIMA in gara unica sabato 26 maggio al Barbetti di Gubbio (Perugia):
Teramo-Unione Venezia 2-3
Unione Venezia Campione d’Italia Dilettanti 2011/12.

Le squadre retrocesse dopo i Play Out di Serie D sono : Darfo Boario e Colognese (nel Girone B), Montecchio Maggiore e MM Sarego (nel Girone C), Ravenna (nel Girone D), Orvietana (nel Girone E), Santegidiese (nel Girone F), Cynthia e Monterotondo (nel Girone G), Real Nocera Superiore (nel Girone H), Acri e Marsala (nel Girone I). Nel Girone A non si sono disputati i play out.

SQUADRE RETROCESSE (IN ECCELLENZA) DIRETTAMENTE NEI 9 GIRONI DI SERIE D:
Le squadre di Serie D retrocesse direttamente in Eccellenza dopo la stagione regolare sono: Lascaris, Cantù San Paolo ed Albese (nel Girone A, a 19 squadre in quanto l’Aquanera Comollo Novi è stata esclusa per irregolarità in fase di ammissione al campionato. In questo Girone non si disputano Play Out), Gallaratese e Fiorenzuola (nel Girone B), I.S.M. Gradisca e Città di Concordia (nel Girone C) , Sestese, Pelli Santa Croce e Villafranca (nel Girone D), Sansovino, Group Città di Castello e Zagarolo (nel Girone E), Real Rimini, Luco Canistro e Miglianico (nel Girone F), Atletico Boville e Bacoli Sibilla Flegrea (nel Girone G), Gaeta , Angelo Cristofaro e Viribus Unitis [dopo spareggio perso 1-2 col Real Nocera Superiore che ha poi disputato i Play Out contro il Grottaglie] (nel Girone H), Cittanova Interpiana e Valle Grecanica (nel Girone I).

ECCELLENZA

Riepilogo Play Off Eccellenza Marche: Non si sono giocate le semifinali in quanto il distacco tra la 2a e 5a e la 3a e 4a classificata era superiore ai 10 punti.
Finale Play Off in gara unica Domenica 27 maggio (era stata poi anticipata al 20 maggio ma la data è stata in seguito rimodificata per motivi di ordine pubblico): Tolentino-Fermana 3-1 (12’ Melchiorri, 17’ Paris [F], 39’ Romanski, 93′Melchiorri).

Risultati SEMIFINALI d’andata dei PLAY OFF NAZIONALI ECCELLENZA di domenica 3 giugno :
Airaschese (Eccellenza Piemonte Girone B)-Real Vicenza (Eccellenza Veneto Girone A) 0-0 e Sommese Calcio (Eccellenza Lombardia Girone A)-Union Ripa La Fenadora (Eccellenza Veneto Girone B) 0-1; Trento (Trentino Alto Adige)-Aurora Travagliato (Eccellenza Lombardia Girone C) 0-0 e Borgomanero (Eccellenza Piemonte Girone A)-Vallesturla (Liguria) 0-1; Fontanafredda (Friuli Venezia Giulia)-Villa d’Almè (Eccellenza Lombardia Girone B) 0-2 e Lupa Frascati (Eccellenza Lazio Girone B)-Fortis Juventus (Eccellenza Toscana Girone B) 2-0 ; Casacastalda Calcio (Umbria)-Tolentino (Marche) 2-0 (57′ Zanchi, 77’Marri) e Colorno (Eccellenza Emilia Romagna Girone A)-Sulmona (Abruzzo) 1-3 (giocata sabato); Albalonga (Eccellenza Lazio Girone A)-Olbia (Sardegna) 2-0 e Misano (Eccellenza Emilia Romagna Girone B)-Massese (Eccellenza Toscana Girone A) 2-1 ;Rende (Calabria)-Città di Messina (Eccellenza Sicilia Girone B) 1-0 e Gladiator (Eccellenza Campania Girone A)-Turris Santa Croce (Molise) 2-1 ; Città de la Cava (Eccellenza Campania Girone B)-Audace Cerignola (Puglia) 2-1 e Akragas (Eccellenza Sicilia Girone A)-Real Metapontino (Basilicata) 1-1 .
Ritorno a campi invertiti mercoledì 6 giugno ore 16.
Le 14 squadre qualificate si sfideranno in 7 Finali (già abbinati gli accoppiamenti con andata mercoledì 13 giugno e ritorno domenica 17 giugno) che se vinte daranno altre 7 promozioni in Serie D.

Ecco il quadro Nazionale aggiornato e definitivo di tutte le squadre che hanno vinto i propri campionati regionali d’Eccellenza e sono dunque approdate in Serie D:
Abruzzo : Amiternina
Basilicata: Atletico Potenza
Calabria:Montalto Uffugo
Campania: Savoia (Nel Girone A) ed Agropoli (Nel Girone B )
Emilia Romagna: Formigine (Girone A) e Castenaso Villanova Emilia (dopo spareggio vinto per 2-0 col Misano, nel Girone B)
Friuli Venezia Giulia: Kras Repen
Lazio: Ostiamare (Girone A) e San Cesareo (Girone B)
Liguria: Sestri Levante
Lombardia (unica regione che ha tre gironi d’Eccellenza): Nuova Pro sesto (Girone A), Caravaggio (Girone B) e Sant’Angelo (Girone C)
Marche: Maceratese
Molise: Termoli
Piemonte e Valle D’Aosta (unica regione che non ha un proprio girone d’Eccellenza): Verbania (Girone A) e Bra (Girone B)
Puglia: Liberty Monopoli
Sardegna: Sassari Torres
Sicilia: Ribera (Girone A ) e Ragusa (Girone B)
Toscana: Lucca 2011 [ex Lucchese ] (Girone A) e Fiesolecaldine (Girone B).
Trentino Alto Adige: Fersina Perginese
Umbria:Bastia
Veneto: Trissino (Girone A) e Clodiense (Girone B).
A queste squadre nei rispettivi Gironi di Serie D dove verranno inserite si aggiungeranno le sette vincitrici dei Play off nazionali (in corso) d’Eccellenza ed il Bisceglie (Puglia) vincitore della Coppa Italia Dilettanti.

INFO ECCELLENZA MARCHE:L’Eccellenza Marche 2012/13 (che sarà a 16 squadre) abbraccerà il Matelica che 4 domeniche fa ha conquistato proprio nell’ultima giornata il Campionato di Promozione Marche Girone A con 4 punti di vantaggio sul River Urbinelli giunto secondo (davanti al Real Metauro scivolato nell’ultima giornata al 3° posto ma protagonista del vero testa a testa con il Matelica), ed il Pagliare calcio che per la prima volta nella sua storia è approdato nel massimo campionato Regionale avendo vinto con 5 giornate d’anticipo il campionato di Promozione Marche Girone B con un netto distacco di punti (+16 poi scesi a +12) sulla seconda (Folgore Fallerone).
Il già citato Matelica ha centrato il TRIPLETE vincendo oltre che la Coppa Italia (battuto in finale il Potenza Picena) ed il Girone A di Promozione Marche anche la Supercoppa (Titolo Regionale di Promozione Marche 2011/12) battendo ai rigori il Pagliare vincitore come già detto dell’altro Girone di categoria , il B.
A Matelica e Pagliare si aggiunge nell’Eccellenza Marche che verrà anche il River Urbinelli (vincitore Play Off Promozione Girone A ) che ha ottenuto la sua prima storica promozione nel Massimo campionato regionale vincendo per 3-2 D.T.S. (48′ Giampaoli, 59′ Domizi [V.M.], 74′ Gentili [V.M.], 85′ Nanni, 100′ Giampaoli su rigore) lo spareggio che si è disputato sul neutro di Porto Recanati con la Vis Macerata (vincitrice Play Off Promozione Girone B) .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.837 volte, 1 oggi)