riprese e montaggio Maria Josè Fernandez Moreno

attendi qualche istante per il caricamento del video

il numero di visualizzazioni su YouTube non tiene conto dei video visti su RivieraOggi.it

GROTTAMMARE – Un paradosso associare la parola “gioco” a quella della morte. L’Associazione Blow Up presenta un nuovo incontro culturale per domenica 3 giugno, alle ore 21:15 presso la sala Kursaal. La serata sarà dedicata alla presentazione del libro testiomonianza “Heysel”. Prove di memoria” scritto da Emilio Targia e dedicato alla strage avvenuta il 29 maggio del 1985 nello stadio Heysel di Bruxelles.

La strage dell’Heysel avvenne poco prima dell’inizio della finale di Coppa dei Campioni di calcio tra Juventus e Liverpool allo stadio Heysel. Morirono 39 persone, di cui 32 italiane, e ne rimasero ferite oltre 600. Sono passati ventisette anni da quel 29 Maggio del 1985, quando trentanove anime, in gran parte tifosi bianconeri, persero la vita in luogo nato per  fare  del “sano sport”.

Che cosa è rimasto oggi di quella tragedia annunciata? Quali immagini, quali volti, quali parole si sono sedimentate nella memoria? E quali invece sono state sconfitte dal tempo, dall’ipocrisia, dall’indifferenza? E perché ancora oggi in alcune curve italiane campeggiano striscioni con la scritta “Heysel, 29 gobbi di meno”?

Emilio Targia, oggi giornalista e autore radiofonico, sopravvissuto per caso a quella notte di follia, prova a mettere insieme gli appunti, i ricordi, le parole di quel giorno di maggio. Una prova di memoria a più voci, con le testimonianze di ex-giocatori, scrittori, politici, giornalisti e artisti che quella sera vissero in prima persona la strage o che seguirono da casa la drammatica diretta televisiva. Importante anche le testimonianze di coloro che visse quell’inferno sulla propria pelle.

“Heysel – Prove di memoria” prova a sciogliere i ricordi di ciascuno nell’inchiostro, per farne testimonianza.
All’appuntamento oltre alla presenza dell’autore del libro interverranno il giornalista Pier Paolo Flammini e Tommaso La Selva dell’Associazione Blow Up.

All’interno del volume sono presenti i contributi di Sandro Veronesi, Maurizio Crosetti, Giancarlo Padovan, Francesco Graziani, Gianfranco De Laurentiis, Luca Beatrice, Gigi Moncalvo, Maurizio Paniz, Andrea Sarubbi, Lucio Cappelli, Massimo Zampini, Antonello Angelini, Matteo Marani, Michele Di Branco, Giuseppe Pollicelli, Vittorio Oreggia, Valerio Rosa, Leo Turrini, Simone Navarra, Michele Plastino, Domenico Laudadio, Paolo Belli, Emilio Cambiaghi, Amedeo Carassai, Alessandro Scarano, Giuseppe Belviso, Gianni De Michelis. Presente all’interno anche un saggio crossmediale di Edoardo Fleischner.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 769 volte, 1 oggi)