SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tintarella di luna, tintarella color latte. Ma la notte non sempre è romantica: per questo Fifa Security, oramai da tre anni, svolge il servizio di vigilanza notturna sulla spiaggia e sul lungomare di San Benedetto, per evitare vandalismi, problemi di ordine pubblico e di degrado sociale nelle ore meno controllate del giorno.

Con un quad sulla riva del mare e con una bicicletta attrezzata sulla strada, gli uomini di Fifa Security svolgono questo importante servizio dalla mezzanotte alle 5 del mattino, anche se Dante Caucci, comandante di Fifa Security, “stiamo valutando se ampliare l’orario fino alle 6 del mattino, alternando uno dei due nostri uomini dall’1 alle 6, perché ci hanno segnalato che proprio in quell’orario, quando i bagnini ancora non si sono recati sulla spiaggia, si rischia di subire gli episodi più spiacevoli”.

Episodi che, spiega Giuseppe Ricci presidente dell’Itb, “vanno dal vandalismo fino ad arrivare alla maleducazione, con stabilimenti e giochi scambiati per orinatoi se non peggio. Noi la mattina controlliamo tutto ma non è se poi qualcosa sfugge diamo al turista una impressione molto negativa, vanificando l’immagine del turismo sambenedettese”.

“Perché siamo ancora un’isola felice, e non registriamo episodi di criminalità, forse grazie al tessuto sociale che respinge qualsiasi tipo di infiltrazione. Proprio per questo dobbiamo mantenere alta la percezione della sicurezza delle nostre spiagge, di giorno e di notte”: ecco perché Ricci invita tutti i concessionari di spiaggia ad aderire al servizio di Fifa Security, poiché “in quel modo garantiremmo ulteriori servizi magari ampliandoli anche d’inverno, periodo nel quale si rischia di trovarsi distrutte molte strutture”. Sono circa 60 gli stabilimenti che ogni anno aderiscono, sugli oltre 100 di San Benedetto.

Il servizio prenderà il via il prossimo 16 giugno fino al 2 settembre,

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)