MARTINSICURO – L’associazione “Est” (Emozioni Subacquee Truentine) si presenta. Venerdi 11 maggio, presso il ristorante chalet Eden Gala, numerosi appassionati e aspiranti subacquei si sono ritrovati a cena per celebrare l’evento.
“Il 5 aprile è nata la nostra associazione – dice il presidente Giulio Di Michele -. All’inizio l’idea era quella di mettere insieme un gruppo di subacquea, poi, su spinta dell’amico Mirco Fava, istruttore dell’Isda, l’Accademia che opera in tutto il mondo per la formazione di subacquei sportivi e professionisti, abbiamo focalizzato la nostra attenzione sul diving (immersioni, ndr) e sulla didattica, grazie alla nostra adesione all’Accademia Isda. Ora possiamo finalmente attivare corsi di subacquea”.
Un’associazione dunque che, operando a stretto contatto anche con altri enti come “Si Scout” (il network della Protezione Civile con operatività effettiva in ambito di tutela e salvaguardia dell’ambiente marino) si pone come punto di riferimento per gli appassionati di immersioni.
“Le acque del territorio di Martinsicuro – continua Giulio Di Michele – sono ideali come palestra. Ci sono scogliere e tante bellezze da ammirare, che in questi giorni stiamo mappando. Dopo il training formativo, organizzeremo anche escursioni in altre località. Fare diving non è pericoloso se si rispettano certi standard e se ci si affida ai propri istruttori. Attiveremo quest’estate prove gratuite per tutti coloro che vogliono provare questa esperienza e saranno seguiti, in primis, dagli istruttori Isda Matteo Gobbi e Matteo Marconi.
L’Est non propone solo immersioni e didattica ma anche un’attività sociale, potendo vantare tra gli associati la presenza di Laura De Berardinis, dotata di brevetto Hsa, che permette di accompagnare anche ragazzi disabili nelle immersioni. Non solo. Tra le iniziative in programma anche alcune di salvaguardia dell’ambiente, come “Prendi la bombola e spazza”, una giornata legata alla pulitura dei fondali delle acque truentine, organizzata in collaborazione con la Capitaneria di Porto. L’evento, ancora in fase di organizzazione, si svolgerà entro il mese di giugno e vedrà impegnati decine di sub nella pulizia dei fondali della costa.
Per info sull’associazione chiamare il numero di telefono 333 8998661 o cercare su Facebook la pagina “EST Emozioni Subacquee Truentine”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 708 volte, 1 oggi)