SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una domenica sera in black out è stata quella del 27 maggio. In via Monfalcone intorno alle 22  è saltata la corrente  in tutte le abitazioni private e soprattutto nelle attività commerciali. Tre pizzerie, un’enoteca e una gelateria sono rimaste senza energia elettrica e non si sa per quanto (almeno al momento in cui scriviamo). Funzionante solo l’ illuminazio pubblica.

Il titolare “Dal Gelataio” ha chiamato subito il numero dell’Enel e al call center non risultava alcun guasto. A quel punto è stato richiesto un intervento di una squadra che, sempre a detta del centralinista, avrebbe impiegato non poco tempo ad arrivare.  I titolari hanno continuato nel possibile a servire i clienti come è successo per l’Enoteca Bollicine. Mentre le attività come la gelateria, hanno preso dei provvedimenti: togliere il gelato dalle vetrine e riporlo nei congelatori. Ai cuochi e pizzaioli del Médoc, Pizzeria da Vincenzo e The Brothers, non è rimasto altro da fare che attendere in strada.

Aggiornamento delle ore 0:22 – Ancora buio. I tecnici arrivati sul posto da più di un’ora continuano a cercare nelle cabine dell’Enel poste in ogni abitazione, da dove provenga il guasto. Si soffermano soprattutto in quella del Médoc, sembrerebbe ci sia un filo scoperto. Dopo parecchi minuti, parte di via Monfalcone (dall’angolo con via Trento fino al lungomare) si riaccende. L’allarme di una casa privata, dopo più di due ore di sirena, provocata proprio dal black out, si spegne.

Aggiornamento delle 0:40 – La quiete regna nella strada e tornata la luce si comincia a fare ordine dei locali che a causa della mancanza di elettricità hanno subito dei danni economici per mancato guadagno in seconda serata. Spillatrici di birra non funzionanti, così come i forni e fornelli, oltre a locali inaccessibili perché completamente bui. Salvati i gelati grazie alla prontezza del titolare  e anche per un breve ritorno di luce che ha permesso ai congelatori di reggere.

Abbiamo chiesto ai dipendenti dell’Enel come mai l’operatore elettrico non fosse già a conoscenza del guasto ma che abbia dovuto aspettare la telefonata dei cittadini. I tecnici ci hanno spiegato che la segnalazione automatica parte solo per medie o alte tensioni e non per piccole (780 v).

Lasciamo via Monfalcone quando manca l’ultima cassetta dell’Enel da verificare, sopra la pizzeria The Brothers, ancora al buio, ma con la rassicurazione dei tecnici che la situazione si sarebbe normalizzata totalmente entro poco tempo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)