SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi 50 appartamenti di edilizia sociale, circa 300 nuovi appartamenti, la riqualificazione di alcune aree cittadine al momento degradate e l’ottenimento di standard urbanistici come verde pubblico e parcheggi: questo, in sintesi, il Piano Casa che il Comune di San Benedetto ha predisposto e che ha visto, lo scorso 17 maggio, l’approvazione definitiva da parte della Provincia di Ascoli Piceno. Adesso manca solo la ratifica finale del Consiglio Comunale di San Benedetto che avverrà quanto prima.

Si tratta di un iter avviato nel settembre 2008 e che ha avuto bisogno di diversi passaggi amministrativi: “Ricordo che fu ideato dall’architetto Zazio, e quell’esperienza è stata poi ripresa dal Comune di Ancona e poi dalla Regione Marche” afferma l’assessore all’Urbanistica Paolo Canducci. I vantaggi del pubblico sono “la riqualificazione urbana, poi il volume per edilizia sociale o per servizi di quartiere, e lo standard. Ma in alcuni casi abbiamo monetizzato il progetto, come per la zona dietro la caserma dei Carabinieri: nelle casse pubbliche entreranno 1,3 milioni di euro destinati alla nuova scuola Curzi”. Circa il 15% delle aree edificabili saranno destinati ad edilizia sociale o standard pubblici.

I progetti dei privati sono dieci, e potranno essere avviati fin dal momento della definitiva approvazione del Comune. Li elenchiamo di seguito (la maggior parte degli interventi riguardano palazzine di quattro piani):

1. Eredi Brutti via Veneto (zona dietro via Carducci): volume totale metri cubi 6825, volume ceduto al Comune mc 945; destinazione volume ceduto al Comune: attrezzature comuni di quartiere; altre opere cedute al Comune: standard a raso (parcheggi in superficie) metri quadri, standard interrato (parcheggi sotterranei) mq 248.

2. Nidis Viale dello Sport: volume totale mc 16057; monetizzazione quota edilizia sociale finanziamento primo stralcio scuola Curzi; altre opere cedute al Comune standard a raso metri quadri 3434 (strada, verde e parcheggio).

3. Gedaf via Aleardi (zona via Ferri): volume totale mc 3102, volume in affitto calmierato per 30 anni mc 1089; altre opere cedute al Comune standard a raso mq 140 e standard a distanza mq 300 (accesso nord parcheggio stazione).

4. Apollo via Toscana (ex Enel): volume totale mc 7500; volume ceduto al Comune mc 1920; destinazione volume ceduto al Comune: attrezzature comuni di quartiere; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 230 (verde) e standard interrato mq 610 (parcheggio).

5. Alessandra S.r.l. via Esino: volume totale mc 3096; volume ceduto al Comune: edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 630 e standard interrato mq 530 (tutto parcheggio).

6. Lodovici via Toscana (di fronte Villa Anna): volume totale mc 3599, volume ceduto al Comune mc 648; destinazione volume ceduto al Comune: edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 1040 e standard interrato mq 291 (tutto parcheggio).

7. Centro Sud S.r.l. via Colle Maddalena (zona Ponterotto): volume totale 6680; volume ceduto al Comune mc 1002; destinazione volume ceduto al Comune edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 1060 (verde e parcheggio).

8. Ricci Laura Corso Mazzini: volume totale mc 3765; volume ceduto al Comune mc 565 (altro sito); destinazione volume ceduto al Comune: edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 361 e standard interrato mq 348 (tutto parcheggio).

9. Gabrielli Enio ed altri Via Esino: volume totale mc 3446; volume ceduto al Comune mc 506; destinazione volume ceduto al Comune: edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 795 e standard interrato mq 650 (tutto parcheggio).

10. Remer S.r.l. via del Cacciatore: volume totale 22725 (si tratta in totale di cinque palazzine); volume ceduto al Comune mc 3452; destinazione volume ceduto al Comune: edilizia sociale; altre opere cedute al Comune: standard a raso mq 3403 (verde e parcheggio).

Di seguito i dati complessivi riepilogati: Volumetria esistente 65.248 metri cubi, superficie territoriale 33.116 metri quadrati; volume edilizia privata 67.739 mc, volume edilizia sociale in cessione 7.577 mc; volume edilizia sociale in affitto 1089 mc.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.269 volte, 1 oggi)