SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Paolo Rossi, Fabio Caressa e Mario Sconcerti potrebbero sbarcare a San Benedetto quest’estate nell’ambito degli “Incontri con l’autore”. Niente di confermato, ma i tre nomi sono ufficialmente finiti nella lista dell’organizzatore della rassegna di libri Mimmo Minuto che, entro fine mese, stilerà il calendario definitivo: “Me li hanno proposti le rispettive case editrici, vedremo”.

Appartenenti alla squadra di Sky Sport, sono tutti reduci da recenti fatiche letterarie. L’ex calciatore e Pallone d’Oro, in occasione dei trent’anni dal trionfo al Mundial spagnolo, ha infatti pubblicato “1982- Il mio mitico Mondiale”, scritto a quattro mani con la moglie Federica Cappelletti. Un’impresa rimasta nel cuore degli italiani, a cui Rossi regala ulteriori ricordi, emozioni ed aneddoti.

Gli stessi presenti in “Gli angeli non vanno mai in fuorigioco – La favola del calcio raccontata a mio figlio”, opera redatta dal telecronista Fabio Caressa. La voce di un altro Mondiale, stavolta quello lippiano del 2006, narra le avventure di cinque amici alle prese con un un anziano affabulatore, inesauribile di storie pallonare degli anni settanta ed ottanta. Dalla Lazio di Chinaglia alla Roma di Liedholm, passando per il Milan di Sacchi, la Juventus di Platini, l’Italia di Bearzot e l’Inter del Trap.

In lizza c’è poi Sconcerti. L’ex direttore del “Corriere dello Sport” porterebbe probabilmente in Riviera “Romolo, l’alba di Roma da riscrivere”. Qualora si raggiungesse l’accordo, occorrerebbe tuttavia trovare spazi capaci di ospitare un ampio flusso di spettatori. La Palazzina Azzurra non supera una capienza di 150 posti. Ne occorrerebbero almeno il doppio.

SALTA VERDONE  Nulla di fatto invece per Carlo Verdone, nelle prossime settimane impegnato all’estero per le riprese di un film e costretto a cancellare gli appuntamenti dedicati alla sua autobiografia, “La Casa sopra i portici”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 837 volte, 1 oggi)