TERAMO – Agenzia di scommesse clandestine smantellata a Teramo dalla Guardia di Finanza. L’operazione, diretta dal Comando provinciale guidato dal colonnello Pietro Pelagatti, rientra nell’ambito di un articolato programma di controllo del territorio e tutela degli interessi economici dello Stato. Le Fiamme Gialle del Nucleo Polizia Tributaria di Teramo hanno effettuato due operazioni su un’agenzia di scommesse clandestine di Teramo. Due le persone denunciate, E.D. di 26 anni e D.D. di 20, per esercizio abusivo, raccolta di scommesse sportive e gioco d’azzardo.

In una prima operazione, i finanzieri avevano già posto sotto sequestro 6 personal computer utilizzati per la raccolta di scommesse clandestine tramite un collegamento on line con un bookmaker austriaco. I due denunciati, però convinti di non essere più oggetto di ulteriori controlli, hanno proseguito l’attività illecita.

La Finanza, scoperta la reiterazione del reato, è nuovamente intervenuta con una nuova denuncia e il sequestro di 7 personal computer, 2 stampanti termiche e denaro contante frutto dell’attività illecita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)