SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Partirà venerdì 25 maggio alle 9 al Quartiere Agraria la sperimentazione del “Porta a Porta spinto”, il progetto di raccolta differenziata che, successivamente, si estenderà per tutta la città. In un primo momento saranno interessati solo i residenti in zona Santissima Annunziata, ai quali verranno consegnati cassonetti per la raccolta condominiale.

La modalità di tale conferimento dei rifiuti sarà obbligatoria per ogni condominio e quindi ognuno dovrà dotarsi di propri cassonetti marroni per l’umido e uno verde per i pannolini ed il sacco nero “indifferenziato”. Di conseguenza sarà vietato depositare sacchi neri, gialli e azzurri sulle pubbliche via, dove attualmente sono presenti i cassonetti dell’umido che verranno presto rimossi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 233 volte, 1 oggi)