per vedere i video clicca sulla destra e attendi qualche istante

SAMB: Di Vincenzo, Bordi, Nicolosi, Marini, Oretti, Ianni, Napolano, Carteri, Donzelli, Di Vicino, Carpani. A disposizione: Zenga, Mazzuoli, Zazzetta, Puglia, Voinea, Cuccù, Camilli. Allenatore Palladini.

ESTE: Bagherini, Meneghello, Boron, Lelj, Aliberti, Rubbo, Sottovia, Turetta, Da Dalt. A disposizione: Fantin, South, Mario, Michelotto, Rondon, Gusella, Moresco. Allenatore Gianluca Zattarin.

ARBITRO: Marco Minotti di Roma.

ASSISTENTI: Paolo Bernabei di Tivoli e Paola Culicelli di Ostia.

NOTE: prato in discrete condizioni, cielo nuvoloso, temperatura circa 17° C. Non ci sono tifosi ospiti. Osservato un minuto di silenzio per la giovane studentessa Melissa Bassi, morta a seguito del barbaro attentato di Brindisi, e per le vittime del terremoto che nella notte ha colpito l’Emilia-Romagna.

PRIMO TEMPO

Atteggiamento delle due squadre speculare, 4-3-3

10′ Primo tiro, conclusione di Oretti, destro dai 25 metri, fuori.

Grande tifo del pubblico di casa, con la curva che trascina anche la tribuna. Certo per l’Este uno spettacolo inusuale e forse unico. Presenti almeno 3500 spettatori, bellissimo il colpo d’occhio della curva stipata.

11′ Bella punizione di Di Vicino, da 30 metri, cerca l’angolo basso, Bagherini in tuffo devia in angolo.

14′ Risponde Sottovia, conclusione da 30 metri, di sinistro, bravo Di Vincenzo in tuffo ad allungare in calcio d’angolo.

24′ Bella discesa di Nicolosi sulla sinistra, palla indietro ma Donzelli non è pronto.

26′ Punizione per l’Este da quasi 30 metri centrale. Alcuni giocatori rossoblu sembrano stanchi, in particolare Carteri ma anche Di Vicino e Bordi.

27′ Destro di Da Dalt su calcio di punizione, potente ma molto alto.

28′ Traversone di Da Dalt, Nicolosi non arriva di testa, Sottovia prova la sforbiciata da posizione ravvicinata, al volo, ma non colpisce bene la palla.

29′ Punizione per la Samb, anche qui da 30 metri, cresce l’incitamento dei tifosi.

32′ Tiro di Carpani dopo una percussione in area, di sinistro, Bagherini devia in tuffo.

33′ Ammonito Carteri.

34′ Ammonito anche Ianni per fallo su Sottovia. Scintille ripetute tra Bordi e Da Dalt.

38′ Partita che si fa molto nervosa. Tra Oretti e Boron volano parole grosse, mentre poi su un contrasto di gioco Bordi colpisce Da Dalt, ormai preso di mira dalla tifoseria, che resta a terra.

43′ Grande tifo sugli spalti, la Samb procede a fiammate, così come l’Este. Rossoblu, lo ripetiamo, che sembrano stanchi e appannati atleticamente.

1 minuto di recupero

Ammonito Lelj

COMMENTO PRIMO TEMPO Partita equilibrata, con entrambe le squadre forse stanche dalla serie di incontri ravvicinati a termine del campionato. Si tratta di una partita di sofferenza, dove occorrerà sperare in due fattori: il pubblico, che vedrà la Samb nella ripresa attaccare sotto la curva di casa, e magari una giocata fuori dagli schemi, forse grazie alla freschezza di uno dei panchinari. Ricordiamo che in caso di pareggio al novantesimo minuto si andrà direttamente ai calci di rigore.

SECONDO TEMPO

Comincia alla grande la Samb come previsto trascinata dal pubblico che infiamma lo stadio ad ogni offensiva rossoblu. Calcio d’angolo conquistato da Nicolosi dopo una percussione centrale, poi al 2′ bel tiro a girare di Napolano, di poco sopra il sette.

6′ Carteri recupera palla a centrocampo, appoggia a Di Vicino che resiste ad una carica e poi di destro, dalla distanza, scocca un tiro ma Bagherini non si lascia sorprendere.

8′ Che bolgia: la Samb prende a pallettate Bagherini: Di Vicino in area non trova il tempo per il tiro, poi Carpani dalla distanza e Bagherini respinge coi pugni, controcross di Napolano e il portiere salva su Donzelli, angolo. Ancora mischia in area, poi Marini di testa, palla in angolo e ancora mischia furiosa

12′ Ancora un angolo grazie a Napolano salito in cattedra a sinistra.

13′ Di Vicino tira dalla distanza, Bagherini in due tempi, lo stadio è una bolgia.

13′ Di Vicino per Napolano in area, si libera del marcatore poi cade, probabilmente agganciato mentre sta per tirare, sembra rigore, per l’arbitro è solo calcio d’angolo tra le proteste.

14′ Partita spettacolare, ora la Samb si batte furiosamente, Este di rimessa. Che spettacolo

15′ Este chiuso nella sua area di rigore, ragazzi sembra di assistere ad una partita di Serie B.

15′ Esce Turetta, entra Rondon.

16′ Tifo impressionante. Carteri salito di tono dopo un primo tempo opaco.

18′ Entra Voinea al posto di Donzelli, che oggi non ha ripetuto la bella prova di Ancona, probabilmente è stanco.

20′ La Samb ora domina, alcuni giocatori ospiti sono sui piedi, evidentemente ora stanno soffrendo più dei rossoblu la stanchezza.

24′ Da Dalt esce stremato, al suo posto South.

25′ Bravissimo Napolano, missile sul secondo palo, Bagherini in tuffo toglie dall’angolino. Poi doppio angolo, niente da fare.

28′ Tifo davvero alle stelle, fallo su Napolano sulla sinistra, batte lo stesso numero 7. Ed è gollll: da posizione impossibile, traiettoria che non t’aspetti, si insacca sul sette, 1-0 meritatissimo.

32′ Esce Asti Brun entra Moresco

34′ Di Vicino dalla distanza, fuori di poco.

36′ Ammonito Carpani.

39′ Napolano davvero scatenato, subisce in continuazione falli. Ora Di Vicino sul pallone, para a terra Bagherini.

40′ La Samb cerca di rallentare il gioco, gli ospiti puntano sulla forza della disperazione e sulla freschezza dei nuovi entrati.

44′ Errore di Marini, anticipa l’uscita di Di Vincenzo, palla a Moresco che calcia e Di Vincenzo compie il miracolo respingendo la palla, poi Ianni spazza. Primo serio pericolo dell’incontro per la Samb, a causa di una disattenzione difensiva.

45′ Ben cinque minuti di recupero, ci sembrano esagerati considerando che la Samb ha fatto un solo cambio e non ci sono stati grande perdite di tempo.

48′ La Samb in attacco, battimani all’unisono per gli oltre 3500.

E’ finita. Vittoria meritatissima. Grande prova di orgoglio della Samb giunta a 31 risultati utili consecutivi. Letterina a Macalli: questo pubblico non può stare in Serie D, non è possibile.

Festa finale coi giocatori e Ottavio Palladini chiamato a gran voce sotto la curva

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.350 volte, 1 oggi)