MARTINSICURO – Conquistata anche quest’anno la Bandiera Blu della Fee, Martinsicuro si prepara alla stagione estiva ormai alle porte. La nuova amministrazione Camaioni è già al lavoro per rendere la città più pulita ed accogliente. Il primo cittadino ha incontrato nei giorni scorsi gli operai della cosiddetta “squadra del verde”, impegnati nella pulizia di molti punti del territorio, per coordinare i lavori, e sta focalizzando l’attenzione sul ripascimento morbido che dovrà essere effettuato al più presto al fine di riconsegnare alla città quei tratti di spiaggia (soprattutto a Martinsicuro) cancellati dall’erosione. “Stiamo valutando diversi preventivi di spesa – ha affermato il  primo cittadino – ed interverremo quanto prima”. Il lungomare potrebbe però, anche se non nell’immediato, essere interessato anche da ulteriori interventi, come la reintroduzione dei parcheggi a pagamento.

L’abolizione delle strisce blu, all’indomani dell’insediamento dell’amministrazione Di Salvatore, era stata fortemente criticata da Città Attiva, in quanto motivo di minori entrate nelle casse comunali da reinvestire in servizi. Il sindaco Camaioni preferisce declinare sull’argomento e riferisce che, al momento, la squadra amministrativa è concentrata sugli interventi contingenti di manutenzione del territorio in vista dell’arrivo dei primi turisti a giugno. La questione dunque, non è stata finora oggetto di discussione ma, sul ripristino dei parcheggi a pagamento sul lungomare, è alquanto sibillina l’affermazione del sindaco: “E’ sempre stato il nostro pallino”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 427 volte, 1 oggi)