SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una festa della mamma e della nonna riuscita quella svoltasi con “Favole a merenda itinerante” lo scorso 9 maggio presso il centro sociale Primavera.

Momenti di affettuosità e divertimento tra bambini, mamme e nonne presenti, a partire dalla lettura ad alta voce “Coccole e anatroccole” fino ai giochi mimati in tema. Particolarmente tenero il momento in cui i bambini hanno recitato poesie e filastrocche alle loro mamme e altrettanto divertente il gioco “Indovina il mestiere di ieri della nonna e di oggi della mamma”.

I bambini si sono dapprima divertiti a “farsi curare” dalla mamma-infermiera a “farsi fare i capelli” dalla mamma-parrucchiera e poi si sono incantati di fronte “ai ferri del mestiere” delle nonne-sarta, ricamatrice e massaia. Sicuramente, il regalo più bello ricevuto dalle mamme e dalle nonne è stato l’affetto scambiato con i propri figli-nipoti.

Stupendo il finale a suon di musica: un grande girotondo ha fatto prendere per mano mamme, nonne e bambini, in un tenero incontro-incrocio di tre generazioni. La puntata in questione ha completato il ciclo di puntate di “Favole a merenda itinerante” presso il centro sociale Primavera (svoltosi nel corso dell’anno educativo in coincidenza delle festività da calendario) fortemente voluto dall’assessore Margherita Sorge.

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 16 maggio presso la sede del centro per le famiglie di via Manzoni alle ore 17.30 per un insolito teatrino dei burattini con la storia “Il lupo miao”. La partecipazione è gratuita e riguarda i bambini in età frequentante la scuola dell’infanzia, accompagnati da un adulto di riferimento.

La prenotazione è necessaria allo 0735-794576 (ufficio per l’infanzia-settore servizi alla persona) il lunedì dalle ore 11- alle ore 13.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 80 volte, 1 oggi)