SAN SALVO – The end. Il Martinsicuro dopo due anni torna in Promozione. Non è riuscito il miracolo a mister Fanì, l’uomo della storica promozione in Eccellenza, arrivato a stagione iniziata per tentare l’ennesimo miracolo e salvare biancoazzurri da una retrocessione annunciata. Non ce l’hanno fatta i truentini in quel di San Salvo, dove hanno disputato comunque un’onesta gara. Tanta amarezza sul finire di primo tempo quando viene annullato un gol, apparso regolare, a Rampa. Una rete  che avrebbe potuto cambiare le sorti dell’incontro e quelle di una stagione difficilissima. Invece, il campo ha emesso il suo verdetto: San Salvo al triangolare salvezza con Guardiagrele e Rosetana, il Martinsicuro in Promozione con il Mosciano, i rivali di sempre, e il  Castel di Sangro.

Freddo e nubi al Comunale di San Salvo dove il match, come era prevedibile, stenta a decollare. Partita nervosa e molto combattuta in mezzo al campo, dove bisogna attendere il 40′ per un timido risveglio: Vallese si accentra e lascia partire un pericoloso tiro da fuori sul quale il portiere locale è bravo a deviare in angolo. Il Martinsicuro prende coraggio e al 43′ è Cristofari ad avere una ghiotta occasione, ma schiaccia male di testa. Al 45′ è invece Celi ad involarsi in area dopo un controllo non facile, il suo tiro-cross trova Rampa sul secondo palo che di testa fa centro. L’arbitro e l’assistente ravvisano però un dubbio fuorigioco dell’attaccante e per il Martinsicuro è tutto da rifare. Si va al riposo tra le proteste dei biancoazzurri e un Salvo non pervenuto.

La ripresa vede un Martinsicuro che prova a buttarsi in avanti, scoprendo però il fianco alle ripartenze dei locali che già al 3′ potrebbero portarsi in vantaggio: cross dalla destra per  Marinelli ma il colpo di testa dell’attaccante  è debole e diventa facile preda di Cinquegrana. Al 12′ ci pensa Di Paolo a salvare i suoi con un recupero prodigioso.
Il Martinsicuro si rivede al 35′ con il solito Vallese che ci prova da fuori, ma il portiere sansalvese è attento e salva in angolo. E’ l’ultima occasione per gli uomini di Fanì che in pieno tempo di recupero alzano definitivamente bandiera bianca: Celi perde palla sulla trequarti dando il via al contropiede dei locali, la palla arriva a Marinelli che entra in area e batte comodamente un incolpevole Cinquegrana. Finisce 1-0 con il Martinsicuro che torna in Promozione dopo una stagione problematica. Un plauso va comunque a questi ragazzi che ci hanno provato fino alla fine e a questa società che, nonostante i tanti problemi, ha sempre onorato gli impegni e portato a termine una stagione con grande dignità e senso di responsabilità. A loro gli auguri di un rapido ritorno in Eccellenza

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 470 volte, 1 oggi)