per vedere il video clicca sull’icona sulla destra
attendi qualche istante per il caricamento dello spot
riprese e montaggio Maria Josè Fernandez Moreno
il numero di visualizzazioni su YouTube non tiene conto dei video visti direttamente su RivieraOggi.it

SAMBENEDETTESE: Di Vincenzo, Bordi, Nicolosi, Marini, Oretti, Mengo (84′ Ianni), Napolano (82′ Napolano), Carteri, Pazzi, Di Vicino (89′ Zazzetta), Carpani. A DISPOSIZIONE: Zenga, Ianni, Mazzuoli, Puglia, Voinea, Cuccù. ALL: Palladini;

ISERNIA: Marconato, Ricci, Tracchia, Cordisco, Maglione, Digno, Parisi (56′ Rubino), Manzillo, Covelli, Panico /75′ Vano), Mingione (75′ Rodia). A DISPOSIZIONE: Gaudino, Antonelli, Di Pastena, Villani. ALL: Logarzo;

ARBITRO: Armando Gentile di Lodi.

Marcatori: 57′ Napolano, 62′ autogol di Carteri, Di Vicino 73′

Note: espulso Pazzi per comportamento scorretto, ammoniti Ricci e Mingione

4′ Di Vicino batte un calcio di punizione dal limite: il tiro è debole, facile per il portiere.

8′ incomprensione tra Marini e Nicolosi, Covelli sguscia tra i due e va in porta: attento Di Vincenzo che devia in corner

9′ Angolo per l’Isernia, palla che finisce a Panico che batte a rete: conclusione ribattuta dalla difesa rossoblù

14′ Bello spunto di Napolano sulla sinistra, salta due avversari e impegna Marconato con una bella conclusione dal limite: angolo.

16′ sventagliata di Napolano per Di Vicino, conclusione debole.

17′ Break di Napolano a centrocampo, palla per Pazzi e cross sul quale Carpani non arriva di un soffio.

22′ Scambio al limite dell’area tra Di Vicino e Pazzi, palla per l’inserimento di Carpani che anticipa l’uscita di Marconato ma manda alto.

28′ Punizione di Manzillo dalla trequarti: tiro senza pretese che Di Vincenzo para agevolmente

30′ Di Vicino si inserisce centralmente e serve Napolano che, dal limite, prova un gran colpo: palla ampiamente a lato.

Palladini passa al 4-2-3-1 con Oretti esterno alto e Di Vicino trequartista.

43′ Conclusione dai 20 metri di Mingione, Di Vincenzo non è impeccabile ma Bordi libera immediatamente.

Fine del primo tempo. Samb attenta in difesa ma poco incisiva in attacco dove, a parte un paio di spunti di Pazzi e Napolano, si è vista poco.

47′ Di Vicino si libera sulla trequarti e prova la conclusione: fuori.

51′ Lancio di Mengo per Pazzi che, di tacco, serve Napolano sulla sinistra: cross deviato.

52′ Sull’angolo seguente Marini ha una grande opportunità ma non riesce a concludere.

53′ Occasione clamorosa per Carpani che, dopo la respinta corta di Marconato sulla prima conclusione, si fa parare il tap-in del possibile 1 a 0 a un passo dalla porta.

54′ Ancora Samb in attacco con pazzi che, dal vertice sinistro dell’area, prova una gran botta che esce di poco

56′ Cambio per l’Isernia: esce Parisi, entra Rubino.

57′ RETE! Calcio di punizione di Di Vicino e torre di Marini per incornata vincente di Napolano. UNO A ZERO!

62′ PAREGGIO DELL’ISERNIA. Punizione dalla trequarti con Panico che colpisce di mano, palla che carambola sulla testa di Carteri e batte Di Vincenzo. Tutto da rifare: 1 a 1.

66′ Samb nervosa che rischia di compromettere la gara. Espulso Pazzi per uno scontro con Mazillo a palla lontana.

69′ Samb avanti col cuore: conclusione di Napolano, respinta così così di Marconato.

70′ Ammonito Mingione

71′ Punizione di Napolano, Mengo e Carpani non arrivano per un pelo.

 73′ RETE!!! LA SAMB TORNA IN VANTAGGIO! Sulla sinistra Napolano mette una gran palla per l’inserimento di Carpani che, dal fondo, la appoggia per Di Vicino: conclusione che bacia il palo e finisce in porta.

74′ Escono Mingione e Panico, entrano Rodia e Vano

76′ Ammonito Ricci

77′ Punizione di Napolano, parata di Marconato

79′ Ancora Napolano su punizione: palla deviata in corner da un difensore dell’Isernia.

82′ Napolano esce sfinito, al suo posto Voinea. 84′ Esce Mengo, entra Ianni. 89′ Entra Zazzetta per Di Vicino.

6 minuti di recupero.

Mancano 5 minuti e tutto va bene.

Cordisco si infortuna e resta a terra: entra la barella. Probabile estensione del recupero.

Manca un minuto e tutto va bene.

TRIPLICE FISCHIO FINALE. La Samb vince 2 a 1 al termine di una partita difficile e tirata. La squadra di Palladini, dopo il pareggio e l’espulsione di Pazzi, sarebbe potuta affondare ma ha reagito da grande squadra cercando (e raggiungendo) il 2 a 1 che ha chiuso la gara. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.634 volte, 1 oggi)