SAN BENEDETTO DEL TRONTO – l’auditorium comunale di San Benedetto ha ospitsto venerdì 11 maggio la presentazione in anteprima nazionale del film-documentario “150 anni d’Italia Unita anche al sud” realizzato e prodotto dal giornalista Nuccio Fava, con le riprese di Claudio Speranza e il montaggio e post produzione del laboratorio cinematografico “Lamantino Brother” dei fratelli Croci.

Prima della proiezione il sindaco Gaspari ha prima di tutto ringraziato pubblicamente  Fava per il lavoro di vero giornalista e divulgatore della veritá durante tutta la sua carriera. Ha ricordato: “Con questo film-documemtario, Fava ha inconsapevolmente celebrato anche la cittá di San Benedetto che nel prossimo ottobre festeggerà i 150 anni da quando ottenne l’attuale denominazione. Questo evento quindi ha per noi una duplice valenza”.

Nuccio Fava ha ribadito l’importanza della presa di coscienza e consapevolezza nella divulgazione della verità che, soprattutto in questo delicato periodo, è fondamentale per poter comunicare “oltre la siepe”. Non a caso il giornalista ha citato il verso dell’Infinito di Leopardi che nel suo “ermo colle” fa riferimento agli uomini che hanno costituito il patrimonio della nostra patria ancor prima che si configurasse l’unità istituzionale.

L’evento si è concluso con un dibattito tra giornalista e alunni: è stato dimostrato come il cinema possa essere uno strumento fondamentale per interpretare la storia che, come ha sostenuto Fava, “è una grande levatrice che va oltre la notiza”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)