SAN BENEDETTO – Tutto pronto per la finalissima di Sotterranea. Il contest per gruppi rock emergenti, giunto alla sua XX edizione, dopo ben quattro serate dedicate alle semifinali ha scelto la rosa dei finalisti che sabato  12 maggio al Geko, a partire dalle 22:30, si contenderanno il titolo di Sotterranea Band 2012.

La giuria, capitanata dal patron della manifestazione Franco Cameli, insieme a Giacomo Antonini, Emanuele Verdecchia, Gavriel Pardi, Lora Cameli e Tony Cristofori, ha deciso che a contendersi il primo premio saranno, nell’ordine di uscita della serata, gli Otiòp di Lanciano, i Julian Mente di Foligno, i Volvedo di Norcia, La Fabbrica dei Sogni di Carta di San Benedetto, gli Sticky Lemons di San Benedetto, i Tenet di Ascoli Piceno, i Bad Black Sheep di Vicenza e La Madonna di MezzaStrada di Perugia.

Per loro molti premi in palio ma uno su tutti, la partecipazione alla realizzazione del prossimo cd compilation Sotterranea 2012. Gli otto gruppi arrivati in finale, infatti, faranno parte del progetto discografico che sarà distribuito nelle piattaforme digitali e su eBay.
Inoltre, per il primo gruppo classificato, verrà data la possibilità di realizzare un video clip prodotto da Lamantino Brothers oltre a un premio in denaro.

Ma la giuria ha in serbo altri riconoscimenti per le band che meglio sapranno distinguersi: il Premio per l’Originalità, il Premio Giocondi consistente in un buono acquisto da spendere presso Giocondi Strumenti Musicali.

Il Premio della Critica consiste in un’opera realizzata dallo scultore greco Danjel Kosma. Non mancheranno anche due ambitissimi premi, che consistono nella partecipazione a due importanti festival Italiani: il Maremoto di San Benedetto, a cura della Opero Events, e la partecipazione alle semifinali, senza preselezione e senza quota d’iscrizione, al festival di Genova Friends of Music.

Durante la serata previste gradite sorprese, come il gadget della manifestazione realizzato per il ventennale e la possibilità di avere una copia del cd compilation Sotterranea 2011 gratuitamente con l’omonimo cocktail analcolico.

A questo proposito L’Unità di Strada (L’Unità di strada è un servizio di promozione del benessere e di informazione sugli effetti e i rischi legati all’assunzione di droghe e alcool che l’Ambito Territoriale Sociale 21 ha attivato in collaborazione con la Regione Marche e il STDP – ASUR Zona Territoriale 12) parteciperà alla manifestazione per promuovere la guida sicura.

Il servizio è itinerante e prevede la presenza degli operatori dell’ Uds in occasione di eventi e manifestazioni. Presso l’Infopoint, gli interessati potranno ricevere notizie sui rischi connessi all’uso/abuso delle sostanze, tutto disponibile su pratico materiale informativo, alcoltest, gadgets della campagna e giochi/quiz per testare la propria conoscenza sulle droghe ed i rischi correlati.

Inoltre l’Unità di Strada ha come obiettivi quelli di monitorare i trend di consumo delle sostanze e di esercitare un’azione di sensibilizzazione rivolta alle istituzioni locali, alle famiglie, agli operatori sociali, al mondo del volontariato, ai gestori dei locali e dei luoghi del divertimento, affinché si attivino per politiche di sicurezza e di promozione della salute.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 230 volte, 1 oggi)