SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ultimo appuntamento di “Teatro e collettività 2012” al Teatro dell’Olmo di San Benedetto del Tronto, venerdì 11 maggio alle ore 21:30. Si tratta di un eccezionale incontro con le poesie, i racconti brevi e le pubblicazioni d’arte di Gilberto Carboni, autore di altissimo livello, sensibile, profondo e dotato di quella rara leggerezza propria dei grandi.

Per tanti anni ha insegnato nella scuola media di Pedaso, dando vita con i suoi alunni (i “ragazzi del mare”) ad un laboratorio della carta e della stampa, in cui ha realizzato vere e proprie opere d’arte, con artisti di primissimo piano del panorama culturale italiano e non solo: Mario Luzi, Tonino Guerra, Arnoldo Ciarrocchi, Eugenio De Signoribus, Renato Bruscaglia, Acruto Vitali, Giorgio Olcese, Fausto Luzi, Brunilde Neroni e tanti altri ancora che hanno, nel corso del tempo, collaborato con Carboni e stretto amicizia con lui.

Una volta in pensione, ha continuato il suo preziosissimo lavoro dando vita alle “Lettere dal maggese”, una sorta di piccola casa editrice grazie alla quale continua a produrre veri e propri capolavori.

I testi saranno letti da Piergiorgio Cinì, Riccardo Massacci, Andrea Mondozzi e Roberta Sperantini; le letture saranno intervallate dalle canzoni eseguite dalla bravissima Beatrice Bellabarba dal maestro Marco Ferrara.

Ingresso libero Si consiglia la prenotazione presso il “Laboratorio Teatrale Re Nudo” – 0735 582795 – teatriinvisibili@libero.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 254 volte, 1 oggi)