SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono concluse, con grande successo di pubblico, le quattro serate dedicate alle semifinali di Sotterranea Rock, il festival per band emergenti.

Sabato 5 maggio al Geko si è svolta la competizione che ha spianato il cammino verso l’attesa finalissima della manifestazione. Dopo un’attenta analisi dei gruppi la giuria, presieduta per la serata in via eccezionale da Dario Faini (autore di Irene Grandi e Francesco Renga, membro della band degli Elettro Dust, vincitori per ben due edizione consecutive di Sotterranea – 2000/2001) ha emesso il verdetto.

Tra i gruppi in gara, Rummer and Grapes di Terni, Otiòp di Lanciano, Sticky Lemons di San Benedetto del Tronto, 92com sempre da San Benedetto del Tronto e i Nimiz69 di Ascoli Piceno.

Ad aggiudicarsi la finalissima sono stati gli Otiòp, band composta da Tony Berardinucci (chitarra), Ivan Abbonizio (basso e voce), Massino Giallonardo (tastiere) e Davide Di Virgilio (Batteria), si va così ad aggiungere al gruppo vicentino dei Bad Black Sheep, a quello di Foligno dei Julian Mente, e ai Volvedo di Norcia.

Ma le novità non sono ancora finite. Durante la serata, infatti, la giuria ha ufficializzato i nomi di altre due band, ascoltate durante le prime tre semifinali, che hanno avuto il diritto di accedere alla gara conclusiva che si terrà sabato prossimo 12 maggio. Ecco i nomi dei fortunati: La Fabbrica dei Sogni di Carta, band sambenedettese e la band Perugina La Madonna di Mezzastrada.

La giuria, infatti, sta decidendo in queste ore le formazioni che meglio hanno saputo distinguersi durante la competizione rock. Molto presto verranno ufficializzati i loro nomi e si potrà così avere la definitiva rosa degli otto finalisti.

Questi si ritroveranno sabato prossimo, insieme al patron della manifestazione Franco Cameli, a tutto lo staff di sotterranea, al Geko dove, dalle 22:30, ad ingresso gratuito, si svolgerà la fase finale del concorso con la proclamazione dei vincitori da parte delle presentatrici Cristiana Saporosi e Francesca Poli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 104 volte, 1 oggi)