RIPATRANSONE – Il Comune di Ripatransone ha comunicato che nel mese di aprile è andato a regime la prima parte della riorganizzazione generale del servizio di raccolta rifiuti a Ripatransone che ha previsto le seguenti nuove modalità:

Centro Storico-Fonte Abeceto alta e bassa e Petrella, con il servizio di Porta a Porta e dell’Umido.
-tutte le utenze lungo la Valtesino, Contrada Fiorano con la raccolta di prossimità con Differenziata Spinta.
– la Zona Industriale con le utenze servite con Porta a Porta domiciliare.

Rimangono con il servizio con cassonetto a caricamento laterale le altre zone di area vasta e di nuclei abitativi come il Trivio, San Michele, San Savino, Lagozzana, Quercia Ferrata ed altre che saranno oggetto di riorganizzazione nei prossimi mesi.

L’Amministrazione comunale ci tiene a sottolineare che ad aprile la riduzione del conferimento in discarica del 32%, l’aumento dell’umido del 123%, che ha portato la Raccolta Differenziata al 58% , dal 54% del mese di marzo (vedi tabelle in pdf) con un aumento di 24% rispetto alla Raccolta Differenziata  di aprile dell’anno precedente.

Soddisfazione del sindaco uscente Paolo D’Erasmo e dell’assessore Mario Marinelli per la buona risposta ottenuta dai cittadini e per la sensibilizzazione nei confronti della raccolta differenziata: “Anche il servizio di porta a porta e dell’umido sta dando ottimi risultati; è necessario continuare a incrementare questa percentuale raggiunta per poter arrivare a sempre migliori traguardi nell’ottica di un Comune più rispettoso dell’ambiente e del risparmio dei costi di discarica” commenta il primo cittadino.

Per ulteriori informazioni: 0735/917323 – Fax 0735/91049 –www.comune.ripatransone.ap.it – e-mail- sindaco@comune.ripatransone.ap.i

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)