SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quindici anni di attività per la Fabbrica dei Fiori che festeggerà il proprio compleanno sabato 5 maggio, con una festa che si svolgerà presso la sede di Porto d’Ascoli, in via Val di Fassa.

Un obiettivo importante per una cooperativa sociale diventata in breve tempo vero punto di riferimento per le persone con disagio mentale, alle quali è stato consentito di lavorare e coltivare piante e fiori successivamente proposte sul mercato. Occupazioni che si sommano anche alla manutenzione di parchi e giardini, sia pubblici che privati. “In questi anni sono state accumulate 150 mila ore lavorative, mentre l’ultimo finanziamento intercettato si aggira sui 230 mila euro, elargiti dalla Fondazione Carisap”, afferma il presidente dell’associazione, Franco Zazzetta.

Le celebrazioni avranno inizio alle ore 10, con l’inaugurazione del nuovo auditorio: “Qui – prosegue Zazzetta – tutte le associazioni dell’Ambito 21 potranno riunirsi”. Ed ancora, dalle 11 alle
17 si potranno acquistare i quattro francobolli coniati per l’occasione. Spazio poi per un convegno riguardante le piante autoctone della Riserva Sentina (alle 11), a cui seguiranno pranzo e musica con il duo Diego e Fabrizio, la pesca e la mostra del pittore Tonelli.

“La Fabbrica dei Fiori – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali, Margherita Sorge – è una risposta alle fragilità del territorio, in quanto regala lavoro e impegno alle persone con disabilità. Va ringraziata per quello che fa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 336 volte, 1 oggi)