SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un’attitudine assolutamente punk, al servizio di una scrittura scabra, rugginosa, confessionale e fortemente femminile. Quel che serve insomma.

Rude e inattesa come uno schiaffo in pieno volto, e poi improvvisamente leggera e melodiosa come la nostra bella canzone italiana. Il tutto senza filtro e con un talento descrittivo fuori dalle righe, Maria Antonietta racconta la giovinezza con un fragore generazionale che non lascia via di fuga.

Al secolo Letizia Cesarini, nasce a Pesaro e il 3 maggio al Kontiki, dalle 22:30, “racconterà lo schianto di avere vent’anni”.

Torna la rassegna RocKontiki, questa volta tutta al femminile. Urla e sussurra, Maria Antonietta, e ti tiene lì, legato al filo del suo immaginario nitido e potentissimo, fatto di fascinazione per l’universo sacro e di icone sante come ultimo baluardo di purezza incontaminata, di compulsioni e amori carnali senza condizioni.

L’ esordio in italiano per Picicca Dischi (registrato e prodotto da Dario Brunori), in uscita nel giorno dei natali di Giovanna d’Arco, la pulzella d’Orleans, è di un’urgenza dannata: massima brevità, quasi fossero canzoni eretiche che non hanno tempo da perdere. Se siete rimasti orfani delle “cantantesse” italiane dei ’90, accoglierete come una benedizione questo disco e saluterete la venuta di Maria Antonietta come una boccata d’aria fresca nell’attuale ed esigua scena di cantautorato al femminile. La si aspettava da tempo, non rimane ora che godersi l’effetto che fa.

L’ingresso sarà con la formula Up To You (decide lo spettatore quanto contribuire allo spettacolo)

Ricordiamo che per la prossima settimana è previsto uno dei concerti più attesi dell’anno: venerdì 11 sarà di scena al Kontiki Giovanni Lindo Ferretti in Concerto a Cuor Contento che canterà lo storico repertorio dei CCCP e dei CSI in una serata imperdibile per tutti gli amanti della musica alternativa italiana.

Per informazioni: Oper Events tel 333.5099339 operoevents@gmail.com

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)