SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Saranno i Velvet i protagonisti del Concerto del Primo Maggio al quartiere Agraria. La notizia, già anticipata nelle scorse settimane, è stata confermata nella mattinata di venerdì da Gianluca Pasqualini, consigliere comunale sambenedettese e allo stesso tempo storico organizzatore della manifestazione.

Svelato quindi ogni dubbio in vista della 42esima edizione dell’appuntamento musicale, dopo che in un primo momento si era ipotizzato l’ingaggio di Massimo Di Cataldo, successivamente scartato.

Il quartetto romano divenne celebre nell’estate del 2001 grazie alla canzone “Boyband”, che in pochissimo tempo si impose come tormentone di quella stagione. Nel 2005 i Velvet approdarono a Sanremo presentando “Dovevo dirti molte cose” e ripeterono l’esperienza anche dopo due anni con il brano “Tutto da rifare”.

I Velvet, che succedono i Tiromancino, saliranno sul palco attorno alle 21.45 e saranno preceduti da tre band locali – “Rock Band on the road” di Ascoli, “Full Stop” e “Via Manara” di San Benedetto – che, fin dal pomeriggio, potranno usufruire di un’ora di tempo ciascuna. “Abbiamo puntato molto sulla musica – afferma Pasqualini – a partire dalla sera precedente, quando sempre in Piazza Rossa si esibiranno i Rosso Piceno, gruppo di Offida”.

Chiarezza infine sul costo dell’operazione: “Ci aggireremo attorno ai 15 mila euro. Nella cifra sono comprese le spese per la montatura del palco e per il vitto e alloggio degli artisti. Intendevamo spendere meno, considerato il periodo di grave crisi. Le intenzioni sono state rispettate in pieno”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.505 volte, 1 oggi)