TERAMO – Il presidente della Provincia Catarra indagato per la gestione di Teramo Lavoro, la società in house dell’ente.

Catarra, informato nel tardo pomeriggio di ieri dell’avvio della fase di indagini preliminari presumibilmente riguardanti la società Teramo Lavoro, si è da subito messo a disposizione della Magistratura. Insieme a Catarra è indagato anche il manager Venanzio Cretarola.

“Mancando ad oggi un capo d’imputazione, presumo che la questione verta sulla società Teramo Lavoro – dichiara il presidente Catarra -. In questo caso, significa che è stata avviata la corretta procedura che consentirà di fare definitiva chiarezza nelle sedi competenti sulle vicende riguardanti la società in house della Provincia. Sarà l’occasione per dirimere l’intreccio di interpretazioni divergenti, denunce di varia natura e palesi strumentalizzazioni politiche.

Conoscendo il mio onesto e responsabile operato e altrettanto consapevole che la Magistratura sta doverosamente svolgendo il suo compito, sono sollevato di poter affrontare ufficialmente questa vicenda, considerando che in questi mesi ho mantenuto un rispettoso riserbo per non influire sugli avvenimenti in corso”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 210 volte, 1 oggi)