SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuta nella mattinata di venerdì 27 aprile, in sala giunta, l’assemblea ordinaria dei soci dell’Azienda Multi Servizi. Per l’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Giovanni Gaspari e il vice sindaco Eldo Fanini, mentre l’azienda Ams era rappresentata dal presidente Paolo Turano, i consiglieri Andrea Manfroni e Cristina Mazza e il direttore Fabrizio Pignotti.

L’incontro aveva all’ordine del giorno la presentazione e l’approvazione del bilancio di esercizio 2011. Come illustrato dal presidente Turano, durante l’assemblea, “la chiusura del bilancio in pareggio, con un piccolo utile di 1.280 euro, inverte di fatto la tendenza negativa degli anni passati”.

“Il risultato – ha aggiunto Turano – è stato raggiunto grazie a un riequilibrio finanziario e di forza-lavoro che ha portato alla riduzione dei costi del personale e all’aumento degli utili di produzione. Questi ultimi sono infatti sostanzialmente aumentati grazie al nuovo servizio di gestione del forno crematorio presso il Civico cimitero di San Benedetto del Tronto”.

Durante l’incontro i vertici dell’Ams hanno presentato anche una simulazione di budget per l’anno 2012 che secondo le previsioni dovrebbe chiudere con un utile più sostanzioso pari a circa 50 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 110 volte, 1 oggi)