MARTINSICURO – Nuovi servizi in arrivo presso il distretto sanitario di Villa Rosa. Si chiama “Ospedale sul territorio” il progetto della Asl di Teramo che verrà illustrato giovedì 26 aprile alle ore 20,30 presso la sala parrocchiale di Villa Rosa dal direttore generale della Asl di Teramo, Giustino Varrassi, e dal direttore sanitario Camillo Antelli.
Il progetto, che rientra nell’ambito della valorizzazione e ottimizzazione della sanità vibratiana, prevede l’apertura, presso il distretto sanitario di Villa Rosa, di ambulatori specialistici ospedalieri del Val Vibrata di Sant’Omero (Ginecologia, Cardiologia, Ortopedia, Neurologia, Anestesiologia, Fisioterapia) che andranno ad affiancare i servizi già presenti nella struttura.
“Il progetto – ha affermato il sindaco Abramo Di Salvatore – ha il duplice scopo di facilitare l’accesso alle prestazioni specialistiche e nel contempo diminuire la mobilità passiva verso le Marche”. All’incontro, a cui è invitata anche la cittadinanza, saranno presenti tutti i medici di medicina generale di base e numerosi specialisti ospedalieri ed universitari.
Il progetto rientra nell’ambito di una serie di ristrutturazioni dei distretti sanitari del territorio volute dalla Asl per potenziare i servizi e sfruttare al meglio le strutture che al momento sono sottodimensionate, come ad esempio il distretto sanitario di Villa Rosa. L’intento è quello di rilanciare la medicina sul territorio offrendo servizi efficaci ed efficenti al di fuori delle strutture ospedaliere, riducendo i tempi d’attesa e la mobilità passiva.
“Si tratta senza dubbio di un progetto di rilevanza fondamentale per tutta la Val Vibrata – aggiunge il primo cittadino – ma, soprattutto, per la nostra città. L’apertura di ambulatori specialistici contribuirà senza dubbio non solo alla diminuzione della mobilità passiva, ma a fornire il nostro territorio di servizi sanitari essenziali per residenti e turisti. Questo progetto rappresenta la migliore risposta possibile alle istanze che da tempo l’attuale amministrazione ha presentato agli organi competenti, affinchè si rendesse più agevole, per i nostri cittadini e turisti, la fruizione di servizi sanitari specialistici senza dover raggiungere i presidi ospedalieri territoriali. Un ringraziamento particolare va quindi alla Regione Abruzzo e all’Asl per la considerazione riconosciuta al nostro territorio, nell’aver deciso di ubicare i nuovi ambulatori specialistici all’interno del Distretto sanitario di Villa Rosa”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)