GROTTAMMARE – Si terrà nella giornata di oggi, martedì 24 aprile,  dalle ore 15 alle ore 18 presso la sala consigliare del Comune di Grottammare, il primo di una serie d’incontri che parla di “Luoghi da rivivere” finanziato dal Csv Marche e in rete con Legambiente San Benedetto del Tronto, Amici della bicicletta Ascoli Piceno, Rio De Oro Ascoli Piceno, Tutela e Valorizzazione della Valdaso, La Città bambina Firenze, Les Friches di Macerata, Assessorato Ambiente Comune Grottammare, Assessorato ai Servizi Sociali Comune Ripatransone, scuola Fazzini Mercantini Grottammare, Direzione didattica G. Speranza Grottammare.

In questo primo incontro, dove parteciperanno volontari studenti ed esperti, si esaminerà la problematica reale dell’Hotel House di Porto Recanati, definito dalle associazioni “uno dei più conosciuti ecomostri della nostra costa, paesaggio umano frutto di un’idea fuorviata di edilizia turistica degli anni  sessanta, era un agglomerato di appartamenti sul mare destinanti a diventare seconde abitazioni per l’emergente classe media; è ora invece un crocevia di razze e di culture, esempio bizzarro del melting pot (calderone etnico) all’italiana”. Presenti in aula ci saranno, il sociologo ricercatore all’università di Padova Adriano cancellieri e il coordinare dell’incontro Giampaolo Paticchio della Casa di Mattoni.

Il secondo appuntamento è previsto per il 4 maggio al medesimo orario ma nell’aula magna dell’istituto Fazzini Mercantini dove Marco Maria Sancricca e Andrea Carosi, pianificatori territoriali dello Iuav di Venezia spiegheranno la loro realtò. Si visioneranno anche i documenti dell’Hotel Hous.

Domenica 6 maggio, alle ore 21:15 incontro alla sala Kursaal con Franco Arminio paesologo e autore di Terracarne e con Roberto Mancini, filosofo e autore di L’uomo e la Comunità.

L’ultimo appuntamento è previsto per Lunedì 7 maggio ore 9.30 al salone delle Feste Palazzo Bonomi-Gera do Ripatransone. In sala Franco Arminio che discuterà con volontari, cittadini e studenti dell’area Lupidi, sugli elementi percettivo ed emotivi, sugli strumenti e sulle tecniche per raccontarli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 282 volte, 1 oggi)