ACQUAVIVA – La festa è il momento in cui tutti i gruppi di giovani dai 6 ai 14 anni di tutte le parrocchie della diocesi condividono il percorso proposto dall’Acr durante l’anno.

Durante la giornata del 25 aprile i ragazzi delle varie parrocchie affronteranno un lungo viaggio per le vie della cittadina medievale, che farà vivere loro un’avventura emozionante e divertente, aiutati dalla storia del film d’animazione Disney “Up”.

Sempre più in alto“, il nome dell’evento, comincerà per le ore 9.30 sotto la Fortezza medievale dove i musicisti della “Pio’s Band” accoglieranno i ragazzi con i travolgenti movimenti degli inni e bans associativi. Poi sarà il momento dei giochi e delle attività durante le quali i ragazzi conosceranno i protagonisti della storia: Carl un anziano che vive solo, Russell un simpatico boy-scout, Dug un cane particolare e Kevin un coloratissimo beccaccino. Assieme a loro vivranno un viaggio verso le Cascate Paradiso, per comprendere quale sia la vera meta e felicità.

Dopo il pranzo, sarà il momento dei laboratori organizzati con la collaborazione degli scout dell’Agesci di Grottammare e Acquaviva, per far conoscere ai ragazzi dell’Acr anche le altre associazioni e movimenti presenti nella nostra Diocesi. Concluderà la lunga giornata un momento di preghiera presieduto da Monsignor Gervasio Gestori, vescovo della diocesi e don Gian Luca Rosati, assistente diocesano Acr.

“I bambini e ragazzi sono stati invitati in questo anno a guardare la loro storia di piccoli discepoli alla sequela del Maestro, Gesù. Il Signore Gesù non ci costringe ad essere suoi amici, ma ci dona la capacità di discernere e di scegliere nella libertà di stare accanto a lui, con l’originalità e unicità della storia di ciascuno. Continuando nell’ambientazione che ha caratterizzato il cammino di questi gruppi che sono la montagna e  la festa che  rappresenta il momento di arrivo in cima, sempre più in alto!” si legge nel comuncato inviatoci dall’Azione Cattolican di San Benedetto.

www.azionecattolicasbt.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 295 volte, 1 oggi)