SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’ambito del cartellone delle manifestazioni previste in occasione della Festa della Liberazione dal titolo “25 aprile e…dintorni”, l’amministrazione comunale ha organizzato per lunedì 25 aprile alle ore 10.30, in Largo Luigi Onorati (davanti ai monumenti ai caduti di viale Secondo Moretti), la cerimonia istituzionale per ricordare  quanto sia costata agli italiani la scelta di combattere il nazifascismo per chiedere libertà e democrazia.

Dopo il saluto delle autorità, ci sarà l’intervento del professor Fausto Ciuffi, direttore della fondazione “Villa Emma” di Nonantola (MO) e la lettura, a cura di Vincenzo Di Bonaventura, dei diari dei partigiani, degli uomini e delle donne protagonisti delle vicende della resistenza. L’iniziativa si concluderà con la deposizione di corone ai monumenti ai caduti di viale Moretti e della sede A.N.M.I. (Associazione nazionale marinai d’Italia).

E’ la prima volta che la cerimonia commemorativa del 25 aprile esce dal luogo istituzionale del Municipio per tenersi nel cuore del centro cittadino, a pochi passi dai monumenti che testimoniano il sacrificio di tanti italiani, seppur in epoche diverse, per l’indipendenza del nostro Paese.

La fondazione “Villa Emma”, di cui il relatore di quest’anno è direttore, nasce con lo scopo di tenere viva la memoria di quanto accadde 70 anni fa nella città emiliana che riuscì ad accogliere e dare soccorso a 73 ragazzi e giovani ebrei provenienti da Germania, Austria e Jugoslavia, alla ricerca di un rifugio nel nostro paese. Questi ragazzi e i loro accompagnatori poco dopo riuscirono a riparare in Svizzera fino al termine della guerra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)