Acquasanta-Porto d’Ascoli 1-2

ACQUASANTA: Gagliardi U, Fantuzi Fabr, Biondi, Grelli, Schiavi, Duccini (88’ Gagliardi A), Eleuteri, Palaferri, Filipponi E (67’ Tosti), Fantuzi Fab, Filipponi M (56’ Tocchi).

A disposizione: Straccia, Troiani, Spalazzi, Loseto. Allenatore: Carassai

PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Leopardi, Sansoni, Cipolloni, Listrani, Capretti, Pelliccioni, Angelini, De Florio (80’ Valori), Troiani (19’ Belardinelli), Di Girolamo.

A disposizione: Piunti, Semini, Mercatili, Fabiani, Grossetti. Allenatore: Angelini

ARBITRO: Picchio di Macerata

MARCATORI: 42’ Filipponi E (A), 71’ – 92’ Di Girolamo

ACQUASANTA TERME – Orgoglio. E tanto poi. Il Porto d’Ascoli si fa male, combatte, si rialza e raggiunge la meta per amor di quei colori biancocelesti. Una gara tosta in cui tosti sono stati gli undici uomini in campo e coloro della panchina che non si sono persi mai d’animo mettendo il cuore oltre l’ostacolo.

La prima mezz’ora è solo degli ospiti. Al 18’ un velenoso rasoterra di De Florio prima prende il palo poi lo sfiora con la palla che rotola sul fondo. E’ il 29’ quando Cipolloni scodella un traversone per Belardinelli che dinanzi a Gagliardi U è più lesto il portiere locale a bloccare. Ancora al 32’ un cross di Di Girolamo, Belardinelli in tuffo costringe Gagliardi U a respingere.

L’Acquasanta accusa il pressing e si sveglia dal torpore. Un contropiede di Filipponi E al 34’ lancia Fantuzi Fab il cui tiro troppo angolato si spegne sul fondo. Al 37’ Filipponi M in velocità prova a cogliere impreparato Santarelli, i suoi guantoni ben collaudati respingono poi è Sansoni a coprire il pericolo. Di Girolamo al 40’ offre una ghiotta occasione a Belardinelli, la conclusione lambisce il palo. E al 42’ l’Acquasanta passa in vantaggio: punizione di Filipponi E, la sfera finisce dritta nel sacco alla sinistra di Santarelli.

La ripresa è per cuori forti. Al 54’ Pelliccioni serve Sansoni il quale si districa tra gli avversari, il destro è fuori. Il Porto d’Ascoli fa girare palla, ma è la stessa a non voler prendere la traiettoria della rete fino al 71’ quando raggiunge il pari. Dalla bandierina Pelliccioni fa partire un cross che Listrani spizza per Di Girolamo, il quale sbuca tra la muraglia dell’Acquasanta e con una capocciata mette la palla nel sacco.

Brivido al 74’ quando Santarelli e Capretti hanno una incomprensione con Eleuteri che a porta sguarnita spara alto. Ma il ruggito dell’animale ferito si fa sentire al 91’: Pelliccioni serve all’indietro Cipolloni, missile respinto da Gagliardi U. E al 92’ l’eco di gioia rimbomba tra le montagne della città termale: Listrani lancia in profondità Di Girolamo che, contrastato dal difensore locale, riesce a tenere la palla e mandarla sopra le spalle di Gagliardi U a gonfiare la rete.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)