SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sempre più sinergia. O almeno è ciò che auspica Giovanni Gaspari in vista dell’estate 2012: “Siamo una realtà importante, ma da soli non possiamo più venire incontro alle esigenze dei turisti, che non cercano ormai solamente il mare”. Ecco allora la richiesta d’, in una sorta di gioco di squadra per una partita da vincere.

In tal senso, è stato quindi utile l’incontro con gli altri amministratori locali, come Luigi Merli e Domenico D’Annibali, nel quale si è deciso che tutte le città appartenenti al Consorzio Turistico attiveranno la Sea Card, con l’aggiunta di Cupra. La tessera in questione consentirà ai villeggianti di usufruire di sconti e promozioni.

In aggiunta, i primi cittadini – compreso in questo caso quello di Ascoli, Castelli – intendono uniformare i cartelloni estivi per giungere ad un’offerta uniforme. Niente più doppioni dunque, con eventi identici in contemporanea a pochi chilometri di distanza: “Al bando i campanilismi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 392 volte, 1 oggi)